Appendino fa ricorso al Tar: “Il Ministero della Giustizia ci deve 45 milioni”

22/11/2017

CONDIVIDI

45 milioni richiesti dalla Giunta torinese

Appendino ricorre al Tar per ottenere la somma di 45 milioni di euro, utile per la Città.

Secondo Palazzo Civico è di 45 milioni di euro la cifra dovuta al Comune per le spese di manutenzione, sorveglianza e telefonia di Palazzo di Giustizia e degli altri uffici giudiziari, sostenute dal Comune tra il 2012 e la metà del 2015. Fino al 2012 era infatti il ministero ad anticipare una quota, per poi saldare le spese sostenute dai comuni per gli uffici giudiziari.

Successivamente, nel periodo del governo Monti e della revisione della spesa pubblica  (la nota ‘spending review’), 800 amministrazioni locali non hanno più ottenuto niente.
Pronto dunque il ricorso al Tar della giunta torinese.

Leggi anche

09/07/2020

Torino: raffica di multe in centro per bici e monopattini, quasi 50 in poche ore

La scorsa sera, tra le 21.00 e le 24.00 nella zona centro, il Reparto Radiomobile della […]

leggi tutto...

09/07/2020

Piemonte – Allarme per un nuovo focolaio di coronavirus: tutti contagiati durante una cena

Tutti sarebbero stati contagiati nel corso di una cena (fortunatamente ristretta ad un numero limitato di […]

leggi tutto...

09/07/2020

Coronavirus in Piemonte – Tornano a salire i contagi, i numeri

Tornano a salire i contagi in Piemonte. Lunedì si contavano 6 casi in più rispetto al […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy