Banda criminale rumeno-albanese rubava nelle case del Torinese – 20 i colpi messi a segno

08/04/2019

CONDIVIDI

Una ventina i colpi messi a segno dalla banda

Sono stati arrestati alcuni componenti di una banda criminale che colpiva ripetutamente nel Torinese, nella abitazioni di persone per lo più facoltose.

Le operazioni sono state compiute dai carabinieri di Rivoli, che hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un albanese e di un romeno. Ora è caccia agli altri tre componenti del gruppo criminale, tutti accusati di concorso in furto in abitazione.
Numerosi i colpi messi a segno: la banda è accusata di 20 rapine, compiute tra ottobre e novembre 2018, fra Giaveno, Avigliana, Rivoli, Venaria Reale, Beinasco, Mappano e San Mauro Torinese.

Prima i ladri facevano sopralluoghi  all’esterno delle case più lussuose in auto. Poi con la stesa auto ritornavano e colpivano.
Arrestati nel corso dell’operazione dei carabinieri denominata ‘I soliti ignoti’, un operaio di 33 anni residente a Moncalieri di origine albanese e un rumeno di 41 anni residente a Torino.

Leggi anche

09/07/2020

Torino: raffica di multe in centro per bici e monopattini, quasi 50 in poche ore

La scorsa sera, tra le 21.00 e le 24.00 nella zona centro, il Reparto Radiomobile della […]

leggi tutto...

09/07/2020

Piemonte – Allarme per un nuovo focolaio di coronavirus: tutti contagiati durante una cena

Tutti sarebbero stati contagiati nel corso di una cena (fortunatamente ristretta ad un numero limitato di […]

leggi tutto...

09/07/2020

Coronavirus in Piemonte – Tornano a salire i contagi, i numeri

Tornano a salire i contagi in Piemonte. Lunedì si contavano 6 casi in più rispetto al […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy