27/08/2018

Cronaca

Banditi violenti, smascherati dalle telecamere – Terrore delle farmacie a Torino

CONDIVIDI

Hanno letteralmente preso d’assalto per una settimana farmacie e portieri notturni della zona nord di Torino.

E ogni qualvolta avevano bisogno di soldi assaltavano una farmacia o un hotel, come fossero una sorta di bancomat del crimine.
I negozi e gli hotel erano usati come bancomat da questa sorta di cooperativa del crimine che agiva con sciarpa e mascherina antismog per compiere le rapine.

Sono stati fermati i tre rapinatori che in sette giorni hanno terrorizzato farmacisti e portieri notturni della zona Nord a Torino. Violenti, a volte gentili con le persone anziane, e armati di coltello o cacciavite.
I rapinatori sono una coppia di fidanzati e un terzo complice, denunciato a piede libero.
Secondo le indagini dei carabinieri della Compagnia Torino Oltre Dora hanno messo a segno cinque rapine, minacciando le vittime di morte, ma le rapine potrebbero essere molte di più.
I carabinieri hanno notificato ai 3 banditi un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dalla Procura per rapina aggravata.
Si tratta di un 40enne, residente nel capoluogo piemontese, di una 26enne, residente a Torino, fidanzata del primo, e di un 29enne di Torino, che è stato denunciato a piede libero. Avevano costituito una sorta di cooperativa del crimine per sbarcare il lunario.
Il trio, con responsabilità diverse, tra il 4 e il 7 giungo scorsi si sono resi responsabile di cinque rapine consumate in due alberghi e tre farmacie.
Con i volti coperti da sciarpa o mascherina antismog e armati con coltello, i rapinatori si presentavano alla reception degli alberghi in orario notturno o al banco della farmacie per farsi consegnare il denaro in cassa
I rapinatori sono stati identificati grazie alle telecamere di videosorveglianza. La ragazza ha commesso l’errore di abbassare per un istante la mascherina. Ora le indagini proseguono per stabilire se ci siano collegamenti con altre rapine nella medesima area.

Le rapine contestate:

 4 giu 2018 : hotel Olympic , via Verolengo 19;
 4 giu 2018 : hotel dei pittori , corso Regina Margherita 57;
 4 giu 2018: farmacia corso regina, Corso Regina Margherita 72.
 6 giu 2018: farmacia Omepoatica, via Bologna 91;
 7 giu 2018 ai danni farmacia Santa Rosalia, corso Maroncelli 28.

24/02/2021 

Cronaca

Torino – Ancora violenza: per un banale litigio calci in pancia a sua moglie, poi la colpisce con una padella: arrestato

E’ domenica sera ed una donna, dopo una giornata di lavoro, rientra alla propria abitazione, in […]

leggi tutto...

24/02/2021 

Sport

Toro – Si allarga il focolaio Covid in squadra, a rischio la prossima partita: presto la decisione

Si allarga il focolaio Covid nel Torino. Ufficialmente sono  9 tra calciatori e componenti dello staff i […]

leggi tutto...

24/02/2021 

Territorio

Torino – Uniti contro la sclerosi multipla: acquista erbe aromatiche e sostieni donne colpite dalla malattia

Per la Festa della Donna l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla distribuirà le Erbe Aromatiche di AISM. Con […]

leggi tutto...

24/02/2021 

Cronaca

Dramma nel Torinese – Scontro frontale sull’ex statale fra due centauri: morti entrambi

Dramma nel Torinese questa mattina, mercoledì 24 Febbraio. Due motociclisti  Marco Fiore, 42enne di Caprie, e Ivano […]

leggi tutto...

24/02/2021 

Cronaca

Torino – Dopo gli sgomberi, i camper di nomadi si spostano in tutte le zone della città “E il Comune cosa fa?”, l’interpellanza

Dopo gli ultimi sgomberi dei campi nomadi di Via Germagnano e Corso Tazzoli, i camper degli […]

leggi tutto...

24/02/2021 

Cronaca

Crisi a Torino – Dopo 50 anni chiude anche la IPB: 69 licenziati

La crisi continua a mordere a Torino e provincia. Sono 69 i lavoratori licenziati per la […]

leggi tutto...

Torino: la crisi porta a nuove chiusure

made with by dsweb.lab | Privacy Policy