30/10/2017

Cronaca

Clochard aggredito, svolta nelle indagini – Fermato un sospetto

Aurora

/
CONDIVIDI

Clochard dato alle fiamme: un presunto sospetto sarebbe già stato fermato dalla polizia.

Secondo le indiscrezioni l’aggressore sarebbe un altro senza tetto, frequentatore dei Giardini Madre Teresa, che già in passato aveva avuto diversi scontri con il rumeno di 64 anni, arrivando a minacciarlo di dargli fuoco.

Il clochard aggredito sabato sera resta all’ospedale San Giovanni Bosco, ricoverato presso il reparto di rianimazione con ustioni di secondo e terzo grado sul volto.
La conclusione dell’interrogatorio in corso della polizia potrebbe dare nelle prossime ore la decisiva svolta all’indagine.

05/12/2022 

Territorio

Torino – Un impianto per la produzione di idrogeno sul territorio chivassese, ecco il progetto

Torino – Un impianto per la produzione di idrogeno sul territorio chivassese, ecco il progetto La […]

leggi tutto...

05/12/2022 

Cronaca

Torino – Processo Cospito, Palagiustizia blindato. Caos in città, barista picchiato

Processo a Torino. Un corteo per chiedere la sua liberazione per le vie della città. per […]

leggi tutto...

05/12/2022 

Territorio

Torino – Il bel gesto di Gasperini, ‘sindaco per un giorno’ a Grugliasco: “Regalo un campo da calcio ai ragazzi”

Torino – Il bel gesto dell’allenatore Gasperini, sindaco per un giorno a Grugliasco: “Regalo un campo […]

leggi tutto...

05/12/2022 

Territorio

Mondiali – La Ministra dell’Interno tedesca Faeser sugli spalti con la fascia arcobaleno, contro la Fifa e i funzionari qatarioti

Mondiali – La Ministra dell’Interno tedesca Faeser sugli spalti con la fascia arcobaleno, contro la Fifa […]

leggi tutto...

05/12/2022 

Cronaca

Ucraina, i costi della guerra – Biden “Quello di Putin è un piano malato, ma il dialogo resta aperto”

Ucraina, i costi della guerra – Biden “Quello di Putin è un piano malato, ma il […]

leggi tutto...

05/12/2022 

Territorio

A Torino arriva la prima ‘pizza circolare’ in Italia. “E’ la prima pizza intelligente”. Ecco di cosa si tratta

La rivisitazione di un grande classico della cucina italiana secondo i principi dell’economia circolare applicata al […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy