Coronavirus e passeggiate – Si va verso la chiusura dei parchi in Piemonte

12/03/2020

CONDIVIDI

Cirio: "Per qualche giorno se dobbiamo stare a casa, stiamoci"

Si va verso la chiusura dei parchi, non solo in Piemonte, ma anche nel resto di Italia
Nell’ultimo messaggio diffuso dal Presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, è stato evidenziato  come la gestione dei parchi stia diventando un problema per tutte le città, in tempi di coronavirus.

L’attività motoria è concessa dal decreto ministeriale, ma tutto deve svolgersi alla distanza di almeno un metro fra le persone.

“Sul tema dei parchi sto sentendo i sindaci in grande difficoltà. Il ministero dice che si può fare sport all’aria aperta, ma che si deve evitare l’assembramento – ha dichiarato Alberto Cirio – “ Oggi noi presidenti di Regione segnaleremo che questa rischia di essere un’incongruenza perché nei parchi delle nostre città nei giorni scorsi e con le belle giornate c’era l’assembramento di persone. È evidente che se tutti andiamo al parco – aggiunge – “si perde la filosofia dell’evitare il contatto, ma soprattutto andare al parco non è una necessità. Lo stesso ministero dice che per esempio portare fuori il cane è una necessità limitatamente al tempo necessario e al fatto che lo porti sotto casa. Su questo tema del parco ci sono sindaci che hanno dovuto intervenire con un’ordinanza e chiudere i parchi. Su questo tema -. conclude il governatore – “oggi avremo una risposta e ci sarà un chiarimento normativo, ma nulla ci vieta di autoregolamentarci: per qualche giorno se dobbiamo stare a casa, stiamoci. Avremo la possibilità di andare al parco tra qualche settimana serenamente e avremo fatto il nostro dovere”.

Leggi anche

29/03/2020

Il Piemonte vince la ‘battaglia del pennarello’ – Via libera alla vendita di penne e quaderni

Il Piemonte ha vinto quella che è stata ribattezzata la ‘battaglia del pennarello’. Sarà di nuovo […]

leggi tutto...

29/03/2020

Coronavirus – Spuntano studi legali che spingono a far causa ai medici: “Un’enorme delusione”

Il diffondersi di queste importune (a dir poco) pratiche è stato reso noto dal presidente della […]

leggi tutto...
Motociclista morto

29/03/2020

Donna muore sbattendo la testa, ma salva un’altra vita – Il trapianto dei suoi organi salva una persona

Una donna di 67 anni di Chivasso era stata ricoverata in gravi condizioni per una caduta […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy