E’ morto a 110 anni l’uomo più vecchio d’Italia – Fu per anni professore a Torino

11/07/2019

CONDIVIDI

Mio padre era un maestro, non solo di scuola, anche di vita" – ha raccontato la figlia

Era arrivato all’invidiabile traguardo dei 110 anni quasi tre mesi fa, il 16 maggio.

Salvato Cavallo, nato nel 1909 a Vittoria in Sicilia, si è spento oggi dopo una vita che è stata un libro di storia.

A chi lo andava a trovare per cercare di scoprire il segreto della sua longevità lui era solito  rispondere: “Credete nei sogni, la vecchiaia non avvizzisce l’animo.” Ma fra le sue abitudini c’era anche una sana colazione a base di frutta e pedalate quotidiane sulla cyclette.

E’ stato reduce della battaglia di El Alamein ed è scampato alla fucilazione durante la guerra.
Dalla Sicilia si trasferì a Milano, dove si laureò in agraria. Poi arrivo nel torinese dove per anni fu professore e preside in diverse scuole medie.
Il 16 maggio aveva ricevuto anche l’auguro della sindaca di Torino. Chiara Appendino.

“Mio padre era un maestro, non solo di scuola, anche di vita” – ha raccontato la figlia Grazia.

Leggi anche

07/07/2020

Torino – Ancora segnalazioni di autobus pieni “Ma quale distanziamento? E’ uno schifo”

Nuove segnalazioni a Torino per ciò che riguarda il sovraffollamento sugli autobus. Il problema è più […]

leggi tutto...

07/07/2020

Torino lancia ufficialmente la sua candidatura per le Universiadi “Nel 2007 fu un successo, replichiamolo!”

Nel palazzo sede della Regione in piazza Castello, Comune di Torino, Regione Piemonte, Politecnico, Università di […]

leggi tutto...

07/07/2020

Camion sbanda in tangenziale nord: traffico in tilt nell’ora di punta

Incidente questa mattina, intorno alle 6, in tangenziale nord, all’altezza di Venaria. Un camion che trasportava […]

leggi tutto...