25/05/2019

Cronaca

ELEZIONI EUROPEE E REGIONALI 26 MAGGIO – Come si vota, tutte le informazioni utili

CONDIVIDI

Domenica 26 maggio in Piemonte si vota per le Elezioni Europee e per il rinnovo del Consiglio Regionale.

La Città di Torino invita gli elettori a controllare la propria tessera elettorale e ricorda che, in caso di tessera smarrita o con gli spazi tutti timbrati, occorre richiedere un duplicato o una nuova tessera.

Per l’occasione l’ufficio elettorale di corso Valdocco n.20 e gli uffici anagrafici resteranno aperti venerdì 24, sabato 25 e domenica 26 maggio.

La tessera elettorale potrà essere richiesta:

Ufficio Elettorale, corso Valdocco 20 – piano rialzato (venerdì 24 e sabato 25 dalle 8.15 alle 18.00; domenica 26 dalle 7.00 alle 23.00)

Anagrafe Centrale, via Giulio 22 (esclusivamente domenica 26 maggio dalle 7.00 alle 23.00)

Anagrafi decentrate:
– Circ. 2, via Guido Reni 102 – strada Comunale di Mirafiori 7;
– Circ. 3, corso Racconigi 94
– Circ. 4, via Carrera 81
– Circ. 5, via Stradella 192 – piazza Montale 10;
– Circ. 6, via Leoncavallo 17;
– Circ. 7, corso Vercelli 15;
– Circ. 8, via Campana 30 – corso Corsica 55.

Nei giorni 24, 25 e 26 maggio gli Uffici di anagrafe decentrata provvederanno esclusivamente al rilascio delle tessere elettorali e osserveranno il seguente orario: venerdì 24 e sabato 25 dalle 8.30 alle 14 e dalle 14.30 alle 18.00; domenica 26 dalle 7.00 alle 23.00.

Per il rilascio del duplicato occorre esibire un documento di riconoscimento, mentre per l’emissione di una nuova tessera occorre esibire, oltre al documento d’identità, la vecchia tessera con tutti gli spazi per la certificazione del voto timbrati.

Attestato sostitutivo della tessera elettorale

Il nuovo servizio di “stampa del proprio attestato sostitutivo della tessera elettorale” consente ai cittadini, iscritti nelle liste elettorali di Torino e sprovvisti della tessera elettorale per esaurimento degli spazi disponibili, di stampare autonomamente il proprio certificato di voto.
Per votare nella sezione elettorale indicata sull’attestato, occorre presentare al Presidente di seggio l’attestato stampato e un documento di riconoscimento.
Il servizio è presente sul portale “Torino Facile” e accessibile tramite SPID, TorinoFacile, CIEid, CNS, fino alle ore 23.00 di domenica 26 maggio.

Residenti all’estero: gli elettori residenti all’estero possono ritirare la tessera nell’ufficio elettorale del Comune di iscrizione in occasione della prima consultazione utile.

Gli uffici del servizio elettorale si trovano in corso Valdocco 20.
Tel. 011.01125245 – 011.01125229

Elezioni Europee: seggi sono aperti domenica 26 maggio 2019, dalle ore 7 alle ore 23.

CHI VOTA
Possono votare tutti i cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali del proprio comune che avranno compiuto il 18° anno di età entro il 26 maggio 2019. Sono elettori anche i cittadini degli altri Paesi membri dell’Unione europea che, a seguito di formale richiesta, abbiano ottenuto l’iscrizione nell’apposita lista elettorale del comune italiano di residenza.

PRESENTAZIONE AL SEGGIO
L’elettore deve presentarsi di persona al seggio della sezione elettorale nelle cui liste è iscritto. Per poter votare, deve esibire la tessera elettorale, da cui risulta l’iscrizione alla sezione, e uno tra i seguenti documenti di identità:

carta d’identità o altro documento d’identificazione munito di fotografia, rilasciato dalla pubblica amministrazione;
tessera di riconoscimento rilasciata dall’Unione nazionale ufficiali in congedo d’Italia, purché munita di fotografia e convalidata da un comando militare;
tessera di riconoscimento rilasciata da un ordine professionale, purché munita di fotografia.
In caso di smarrimento della tessera elettorale, se ne potrà richiedere il duplicato presso gli uffici comunali che saranno aperti il 25 maggio, dalle ore 9.00 alle ore 18.00, e domenica per tutta la durata delle operazioni di voto. Gli elettori sono invitati a verificare fin da ora il possesso del documento, per evitare di concentrare le richieste nel giorno della votazione.

Procedure speciali per alcune categorie di elettori.

COME SI VOTA
Ogni elettore ha diritto ad esprimere il voto tracciando un segno X sul contrassegno della lista prescelta, o nel rettangolo che lo contiene, utilizzando la matita copiativa messa a disposizione al seggio. Se traccia un segno su più contrassegni di lista, il voto è nullo.

Dopo aver votato, l’elettore deve aver cura di piegare la scheda all’interno della cabina elettorale e di restituirla al presidente di seggio.

LE PREFERENZE
L’elettore può anche esprimere fino a un massimo di tre preferenze, esclusivamente per candidati compresi nella lista votata. Nelle apposite righe tracciate a fianco del contrassegno della lista votata, l’elettore scrive il nome e il cognome o solo il cognome dei candidati preferiti. In caso di:

identità di cognome fra i candidati, l’elettore deve scrivere sempre il nome e il cognome e, se occorre, la data e il luogo di nascita;
candidato con due cognomi, l’elettore può scriverne uno solo, ma qualora vi sia possibilità di confusione tra i candidati, l’elettore deve scrivere entrambi i cognomi.
Nel caso di più preferenze espresse, queste devono riguardare candidati di sesso diverso (ad esempio, nel caso di due preferenze: donna-uomo o viceversa; nel caso di tre preferenze: donna-donna-uomo o viceversa; donna-uomo-donna o viceversa). Se l’elettore esprime più preferenze per candidati tutti dello stesso sesso, vengono annullate le preferenze successive alla prima.

Nelle liste di minoranze linguistiche può essere espressa una sola preferenza.

LE CIRCOSCRIZIONI E LE SCHEDE ELETTORALI
In occasione delle consultazioni elettorali, l’Italia è stata suddivisa in cinque circoscrizioni. Le schede per il voto avranno colori diversi:

grigio, per la circoscrizione elettorale I – Italia nord-occidentale (Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia);
marrone, per la circoscrizione elettorale II – Italia nord-orientale (Veneto, Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia, Emilia Romagna);
rosso rubino, per la circoscrizione elettorale III – Italia centrale (Toscana, Umbria, Marche, Lazio);
arancione, per la circoscrizione elettorale IV – Italia meridionale (Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria);
rosa, per la circoscrizione elettorale V – Italia insulare (Sicilia, Sardegna).

Domenica 26 maggio si vota anche per eleggere il Presidente della Giunta regionale e il Consiglio regionale della Regione Piemonte. E’ possibile votare dalle 7 alle 23, presentandosi al seggio con un documento d’identità valido e con la tessera elettorale.

I candidati in Piemonte
Il governatore uscente Sergio Chiamparino, 71 anni, è il candidato del centrosinistra. La coalizione di centrodestra schiera Alberto Cirio, torinese di 47 anni, ed eurodeputato di Forza Italia e un passato da consigliere comunale della Lega negli anni Novanta.
ll candidato dei 5 Stelle è Giorgio Bertola, 49 anni, ex impiegato commerciale.o
Valter Boero, 65 anni, è candidato con il Popolo della famiglia, il movimento di Mario Adinolfi. E’ professore di scienze agrarie.

In questa pagina il video con tutte le informazioni utili epr votare in Piemonte

https://www.regione.piemonte.it/web/amministrazione/organi/elezioni-regionali/come-si-vota-alle-elezioni-regionali-2019

25/01/2021 

Cronaca

Torino – Ancora occupazioni abusive di alloggi Atc, l’ira della Regione: “Tolleranza zero verso chi delinque”

«Inaccettabile, occorre intervenire immediatamente». Quando negli uffici di via Bertola sono arrivate le segnalazioni degli abitanti […]

leggi tutto...

25/01/2021 

Cronaca

Covid in Piemonte – Oltre 600 nuovi casi e 9 decessi: gli ultimi dati dall’Unità di crisi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica 619 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 […]

leggi tutto...

24/01/2021 

Cronaca

Torino – Si allenavano per una gara ‘finta’, violando le norme Covid: chiusa palestra, tutti multati

Intervento dei carabinieri a Torino. I militari hanno chiuso una palestra per violazione delle norme anti […]

leggi tutto...

23/01/2021 

Territorio

Torino – Pacchi alimentari a decine di famiglie in difficoltà – Importante iniziativa di solidarietà

Oltre 60 famiglie italiane  hanno ricevuto nella giornata di ieri, 23 Gennaio, il pacco alimentare dai volontari […]

leggi tutto...

24/01/2021 

Cronaca

Con Stellantis arriva il rilancio di Lancia – Si pensa ad un marchio Premium

La nascita di Stellantis, attraverso la fusione tra FCA e PSA, potrebbe portare ad un importante […]

leggi tutto...

24/01/2021 

Cronaca

Torino – Irruzione armata in ufficio postale di corso Francia: sequestrati gli impiegati

Attimi di grande tensione la scorsa mattina e intervento decisivo della Squadra Mobile della Questura di […]

leggi tutto...

Attimi di grande tensione la scorsa mattina

made with by dsweb.lab | Privacy Policy