‘Erdogan assassino’ – Le scritte a Porta Nuova, denunciate due attiviste dei centri sociali

11/10/2019

CONDIVIDI

Sono scattate le indagini degli uomini della questura di Torino

Sono comparse nella giornata di ieri, giovedì 11 ottobre, alcune scritte contro Erdogan e il governo turco, dopo l’attacco alla Siria del nord.

“No all’invasione turca della Siria del Nord. Erdogan assassino” è la scritta apparsa all’incrocio con via Sacchi. E ancora “Erdogan assassino! Solidarietà al Rojava”. “La rivoluzione è un fiore che non muore. Solidarietà ai popoli della Siria del Nord”. Sono i messaggi lasciati sulla facciata della stazione Porta Nuova da due attiviste dell’Askatasuna e seguono l’avvio del conflitto proclamato nei confronti dei miliziani curdi in Siria.

Ma dopo le scritte sono scattate anche le indagini degli uomini della questura di Torino: sono state individuate le due attiviste del centro sociale. Le ragazze sono state accusate di imbrattamento.

Leggi anche

29/03/2020

Scossa di terremoto – Paura nella provincia di Torino, avvertita anche nel capoluogo

Non è stato un piacevole inizio di giornata per molti abitanti della provincia di Torino: una […]

leggi tutto...

29/03/2020

Coronavirus- Arriva il Reddito di Emergenza: 6 miliardi per milioni di lavoratori, anche irregolari

Il DPCM varato ieri, sabato 29 marzo, punta ad aiutare i Comuni attraverso la misura del […]

leggi tutto...

28/03/2020

Amaro Ramazzotti contro il Coronavirus – Stop ai liquori, ora produce disinfettante per le mani

Si tratta di una variazione temporanea della produzione, ma sicuramente più utile in tempo di piena […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy