25/05/2024

Politica

Eredità Berlusconi, arrestato imprenditore torinese – Puntava a ville, yacht e 26 milioni del Cavaliere

CONDIVIDI

Eredità Berlusconi, arrestato imprenditore torinese – Puntava a ville, yacht e 26 milioni del Cavaliere

L’imprenditore torinese Marco Di Nunzio è stato arrestato in Colombia per falso ed estorsione, dopo aver avanzato pretese sull’eredità di Silvio Berlusconi. Di Nunzio sosteneva di essere il primo dei legatari, in base a un testamento registrato nel 2021 che gli avrebbe garantito 26 milioni di euro, comprese quote societarie e proprietà ad Antigua. Tuttavia, le sue affermazioni si basavano su documenti falsi, come evidenziato dalle indagini condotte dal procuratore Marcello Viola e dalla pm Roberta Amadeo.

Di Nunzio aveva cercato di presentare un testamento falso, dichiarando che Berlusconi si era recato con lui da un notaio a Cartagena per disporre il lascito.

Nonostante le sue affermazioni e la presunta esistenza di foto compromettenti, non è stato in grado di fornire prove concrete. I figli di Berlusconi, i veri eredi, lo hanno denunciato e hanno tentato di ottenere il sequestro giudiziale dei beni, senza successo.

“A ottobre  Di Nunzio sarebbe tornato alla carica, minacciando di diffondere la fantomatica documentazione su Berlusconi  – scrive Il Fatto Quotidiano – “e fare causa per ottenere l’eredità, a meno che gli eredi avessero provveduto a dargli una somma “a saldo e stralcio”. Da qui anche l’accusa di tentata estorsione. Nelle indagini, condotte dal Nucleo di polizia economico finanziaria della Gdf, ci sono stati sequestri presso il notaio, l’ascolto di testi, tra cui Marta Fascina, per ricostruire dove si trovasse Berlusconi nel giorno della firma del testamento “colombiano”, una rogatoria internazionale per acquisire le dichiarazioni della notaia colombiana e della attestatrice delle traduzioni dei testamenti e l’acquisizione di copia degli atti della causa civile. Dalle indagini è emerso che Berlusconi in quei giorni di fine settembre non era in Colombia ma ad Arcore. Per i pm, l’imprenditore avrebbe tentato di “coartare” la “autonomia” dei figli del Cavaliere sull’eredità del padre e di avere semmai anche una somma per tacitare le sue pretese”.

17/07/2024 

Territorio

Paura nel Torinese – Donna cade in un’apertura “a bocca di lupo”. Salvata dai pompieri

Paura nel Torinese – Donna cade in un’apertura “a bocca di lupo” Paura nella giornata di  […]

leggi tutto...

17/07/2024 

Territorio

Torino – Restyling di via Sacchi grazie all’arte. Muri riqualificati con disegni e pannelli: il progetto

Torino – Restyling di via Sacchi grazie all’arte. Muri riqualificati con disegni e pannelli Inaugurato in […]

leggi tutto...

17/07/2024 

Territorio

A Torino ci sono 2 nuove vie pedonali: “Successo per la sperimentazione: più sicurezza, più spazi e meno inquinamento”. Ecco dove

A Torino ci sono 2 nuove vie pedonali: “Successo per la sperimentazione: più sicurezza, più spazi […]

leggi tutto...

17/07/2024 

Sport

Plusvalenze Juve, chiesto il rinvio a giudizio per Andrea Agnelli, Nedved e altri ex dirigenti. Altra penalizzazione in arrivo?

Plusvalenze Juve, chiesto il rinvio a giudizio per Andrea Agnelli e gli ex dirigenti L’inchiesta Prisma […]

leggi tutto...

17/07/2024 

Politica

“No al sequestro delle liquidazioni dei dipendenti pubblici (TFS-TFR)!” – Sindacati contro il Governo lanciano la petizione

“No al sequestro delle liquidazioni dei dipendenti pubblici (TFS-TFR)!” – Sindacati contro il Governo CGIL, UIL, […]

leggi tutto...

17/07/2024 

Cronaca

Vergogna a Torino – Furti a raffica nelle scuole materne, prese di mira dai ladri. Comune “costretto” a installare gli antifurti

Vergogna a Torino – Furti a raffica nelle scuole materne, prese di mira dai ladri. Negli […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy