28/09/2023

Territorio

In Italia rimosse oltre 50mila fake news da Meta in 6 mesi – E’ emergenza per l’eccessiva disinformazione

CONDIVIDI

In Italia rimosse oltre 50mila fake news da Meta in 6 mesi – E’ emergenza per l’onda di disinformazione

Il codice di condotta UE sulla disinformazione, adottato nel 2018 e successivamente rafforzato, ha avuto un impatto significativo, specialmente in Italia, nell’eliminare o ridurre la diffusione di informazioni false sui social media.

A seguito delle regole del codice, nel primo semestre del 2023, Meta (l’azienda dietro Facebook e Instagram) ha rimosso 45.000 post da Facebook e 1.900 da Instagram in Italia.

Questi numeri superano di gran lunga quelli della Germania, nonostante la sua popolazione maggiore. L’Italia detiene anche il record per il maggior numero di annunci rimossi su entrambe le piattaforme per violazioni correlate alla disinformazione.

Ma i contenuti pericolosi sembrano inarrestabili.

“È il caso – spiega la pagina di tecnologia del Corriere della Sera – ” delle discussioni no-vax, secondo quanto risulta da un recente studio condotto da David A. Broniatowski della George Washington University, che ha analizzato gli effetti delle policy adottate da Facebook per rimuovere le informazioni sbagliate sulle vaccinazioni dalla sua piattaforma durante la pandemia da Covid-19. Quello che rivela lo studio non è confortante. I risultati dello studio, pubblicati sulla rivista Science Advance, mostrano come la politica del social non abbia comportato una diminuzione dell’interazione con i contenuti no-vax. Addirittura sembra che l’architettura del sistema sia stata sfruttata per creare nuovi percorsi attraverso cui visualizzare materiale anti-vaccinazione. Ad esempio – conclude il Corriere – ” le pagine e i gruppi potevano coordinarsi tra loro per promuovere contenuti o ripubblicare contenuti rimossi. Inoltre, l’algoritmo del feed di notizie di Facebook, progettato per promuovere i contenuti che generano «interazioni sociali significative», potrebbe addirittura aver aumentato l’esposizione ai contenuti di informazioni sbagliate sulle vaccinazioni”.

 

 

19/06/2024 

Territorio

Torino – Rinascono piazza d’Armi e piazza Crispi: parte il progetto che coinvolge i cittadini INFO

Torino – Rinascono piazza d’Armi e piazza Crispi: parte il progetto che coinvolge i cittadini E’stata […]

leggi tutto...

19/06/2024 

Sport

Musetti, rimonta spettacolare e vittoria su De Minaur – La miglior partita sull’erba della carriera

Musetti, rimonta spettacolare e vittoria sull’avversario De Minaur – La miglior partita sull’erba della carriera all’ATP […]

leggi tutto...

19/06/2024 

Territorio

Maturità 2024, ecco le tracce dei temi: da Pirandello a Rita Levi Montalicini. Ma anche “Profili, selfie e blog nell’era digitale”

Maturità 2024, ecco le tracce dei temi: da Pirandello a Rita Levi Montalicini. Ma anche “Profili, […]

leggi tutto...

19/06/2024 

Territorio

Torino nella Top 3 in Italia per gli Studenti universitari – La classifica internazionale

Torino nella Top 3 in Italia per gli Studenti universitari – La classifica internazionale E’ stata […]

leggi tutto...

18/06/2024 

Territorio

Torino – Maghrebino minaccia poliziotto con machete. Bloccato insieme al complice e arrestato

Torino – Maghrebino minaccia poliziotto con Machete. Bloccato insieme al complice e arrestato Due cittadini marocchini […]

leggi tutto...

18/06/2024 

Territorio

Torino – In piazza della Repubblica i lavori per la sostituzione dei binari. Cambia il percorso dei tram INFO

Torino – In piazza della Repubblica i lavori per la sostituzione dei binari. Cambia il percorso […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy