Inchiesta su piazza San Carlo – “Non c’erano steward per mancanza di fondi”

Torino

/

08/11/2017

CONDIVIDI

Piazza San Carlo: continua l'inchiesta della procura

Le transenne in piazza: una trappola mortale che costò la vita a Erika Pioletti, schiacciata la tragica notte del 3 giugno nel tentativo di fuggire da una massa in preda al panico.

Emergono i primi contenuti dell’inchiesta della procura di Torino, secondo cui un ruolo fondamentale nella gestione della serata potevano averlo gli steward. La presenza di un servizio d’ordine avrebbe potuto togliere le transenne nei momenti di panico .

Ma gli steward non vennero assoldati per mancanza di fondi”, si legge nelle carte. E così le transenne divennero una trappola. “Le transenne costituirono una barriera contro la quale le persone venivano travolte da quelle alle loro spalle che, per mancanza di sbocchi, a loro volta cadevano al suolo, dove c’erano contenitori di vetri rotti“.

Disastro, lesioni e omicidio colposo: con questi capi d’accusa la Procura di Torino ha notificato venti avvisi di garanzia alle istituzioni considerate responsabili del caos in piazza: Questura, Prefettura e Comune.

L’inchiesta vedrà in questi giorni ulteriori sviluppi.

Leggi anche

03/07/2020

Bellezze del Piemonte – Ecco la Panchina Gigante nel Monferrato da cui ammirare i campi di lavanda

Continua il particolare progetto delle ‘Big Bench’, le panchine giganti che stanno diventando vere e proprie  […]

leggi tutto...

03/07/2020

Follia nel centro di Torino – Fa un apprezzamento alla sua ragazza, lui gli stacca l’orecchio a morsi, arrestato

Violento litigio nel centro di Torino intorno alle 2 di notte.  In via San Francesco Da […]

leggi tutto...

03/07/2020

Anche Piero Chiambretti al Mauriziano nella giornata che ricorda le vittime del Covid

C’era anche Piero Chiambretti ieri pomeriggio, all’ospedale Mauriziano di Torino, per il rito laico con il […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy