Intervento prodigioso alle Molinette – Sottoposto al trapianto di quattro organi: “Sono rinato”

17/12/2019

CONDIVIDI

Quindici ore di intervento per un trapianto combinato

“E’ il più bel regalo di Natale che io abbia mai ricevuto. Grazie a chi mi ha donato gli organi e ai medici di Torino”. Sono queste le parole pronunciate con un filo di voce da Domenico Gatta, salvato all’ospedale Molinette con un trapianto di 4 organi, i due polmoni, il fegato e il pancreas, pesantemente compromessi da una fibrosi cistica da cui era affetto da quando aveva dieci anni e che lo stavano condannando alla fine.
“Ora sono rinato e questa nuova vita voglio tenermela stretta”, ha raccontato a Repubblica.
Gatta era stato trasferito a Torino dal Policlinico di Bari in coma, con un volo di Stato.

“Non ricordo nulla, solo la sofferenza di quando uscivo di casa col respiratore e una moltitudine di farmaci a portata di mano”.

Quindici ore di intervento per un trapianto combinato, perfettamente riuscito,  che ha salvato la vita al paziente.

Un altro grande intervento compiuto alle Molinette di Torino.

Leggi anche

27/03/2020

Il Piemonte lancia il grido d’allarme “Saturazione ad un passo, Roma ci invii i ventilatori”

E’ un grido di allarme quello lanciato nella giornata di oggi dal prsidente della Regione Piemonte […]

leggi tutto...

27/03/2020

Cassa integrazione in deroga, via libera all’Accordo Quadro – Per il Piemonte 82 milioni di euro

L’assessore regionale al Lavoro, Elena Chiorino, insieme ai rappresentante delle parti datoriali e delle organizzazioni sindacali, […]

leggi tutto...

27/03/2020

Piemonte, potenziati i tamponi: sono 20 i laboratori “Ne faremo 4mila al giorno”

Il presidente Alberto Cirio ha comunicato che è stata potenziata in regione Piemonte la rete dei […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy