21/11/2018

Cronaca

“Intesa San Paolo? Non vogliamo un’altra ‘lombardizzazione’ dello storico sistema bancario piemontese”.

CONDIVIDI

Intesa? Per il Piemonte lo sarà solo più nel nome. Perché quanto sta succedendo fra Roma, Milano e Torino, con i negoziati che vedono la futura presidenza di Acri – Associazione fra le casse di risparmio e le fondazioni – incrociata con la successione al vertice di Banca Intesa Sanpaolo, il Piemonte rischia di dover pagare un pegno molto simile a quello pagato da Cuneo con Cassa di Risparmio di Cuneo, diventata poi Ubi Banca.

La denuncia parte da Gianna Gancia, attuale capogruppo della Lega Nord in Regione Piemonte e “ben memore di quanto avvenne a Cuneo mentre ero Presidente della Provincia e in tale ruolo mi trovai a chiedere garanzie al Governo di allora per evitare un eccessivo sbilanciamento di pesi e ruoli a scapito di Cuneo e del Piemonte e a tutto vantaggio dei vicini Lombardi. Tanto che, da Presidente della Giunta provinciale di allora, chiesi un appuntamento riservato all’onorevole Giorgetti (oggi sottosegretario a Palazzo Chigi), sulla vicenda Ubi – Bre Banca – Crc, e mi ritrovai all’incontro anche Guzzetti”.

Allora come oggi, il presidente dell’Acri che ha indicato come probabile successore Francesco Profumo, presidente della Compagnia di San Paolo, la Fondazione azionista di Intesa. Banca che starebbe già lavorando per favorire il passaggio di vertice dal torinese Gros Pietro a un banchiere lombardo che, a quel punto, riceverebbe la ratifica anche dalla Fondazione con sede a Torino.

“Si verificherebbe su scala regionale quanto si è gia sperimentato a Cuneo – prosegue Gancia – con le storiche banche del nostro territorio di fatto “lombardizzate” e le relative Fondazioni formalmente sì controllanti ma in pratica ridotte alla funzione staccare la cedola di una quota degli eventuali utili senza però poter più incidere più di tanto sulle scelte di politica bancaria e creditizia a favore del Piemonte e dei suoi territori. In un simile contesto, discutere di politica industriale piemontese rischia di essere un discorso debole e non più supportato in pieno dal punto di vista finanziario”.

19/06/2024 

Sport

Musetti, rimonta spettacolare e vittoria su De Minaur – La miglior partita sull’erba della carriera

Musetti, rimonta spettacolare e vittoria sull’avversario De Minaur – La miglior partita sull’erba della carriera all’ATP […]

leggi tutto...

19/06/2024 

Territorio

Maturità 2024, ecco le tracce dei temi: da Pirandello a Rita Levi Montalicini. Ma anche “Profili, selfie e blog nell’era digitale”

Maturità 2024, ecco le tracce dei temi: da Pirandello a Rita Levi Montalicini. Ma anche “Profili, […]

leggi tutto...

19/06/2024 

Territorio

Torino nella Top 3 in Italia per gli Studenti universitari – La classifica internazionale

Torino nella Top 3 in Italia per gli Studenti universitari – La classifica internazionale E’ stata […]

leggi tutto...

18/06/2024 

Territorio

Torino – Maghrebino minaccia poliziotto con machete. Bloccato insieme al complice e arrestato

Torino – Maghrebino minaccia poliziotto con Machete. Bloccato insieme al complice e arrestato Due cittadini marocchini […]

leggi tutto...
Smog allerta viola

18/06/2024 

Territorio

A Torino il primo processo per inquinamento colposo in Italia – Imputati Fassino e Appendino

A Torino il primo processo per inquinamento in Italia – Imputati Fassino e Appendino E’ iniziato […]

leggi tutto...

18/06/2024 

Territorio

Torino – Rinasce la storica colonia di Loano “Ripartono i soggiorni al mare per i Torinesi”: il progetto, fra Piemonte e Liguria

Torino – Rinasce la storica colonia di Loano “Ripartono i soggiorni al mare per i Torinesi”: […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy