09/07/2018

Sport

Juve presentato Emre Can “Amavo Del Piero e Nedved – Ora aspettiamo Ronaldo”

CONDIVIDI

E’ stato presentato pochi minuti fa all’Allianz Stadium il nuovo centrocampista della Juventus Emre Can: 24 anni, calciatore tedesco di origine turca,  Emre Can già sente un profondo legame con i colori bianconeri.

Ecco le parole della conferenza:

Cosa in particolare del progetto che ti è stato presentato ti ha convinto ad accettare la proposta della Juventus?

Can: “Conoscevo il club già da prima, so che è una grandissima società. Oggi è il mio primo giorno e sono veramente lieto di essere qua. Sami Khedira mi ha anticipato quanto fosse eccezionale il club: sono veramente felice di essere qui”.

E’ vero che la tua infanzia era già a tinte juventine?
Sì è la verità: il mio primo allenatore era italiano e me ne ha parlato molto bene, sempre grande tifoso juventino, un giorno mi ha detto giocherai per la Juventus, ed è veramente una storia interessante. Guardavo Nedved, Del Piero e li ammiravo.

E’ un obbligo la domanda sul possibile arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus. Come sarebbe accolto?
“Per chiunque sarebbe il massimo giocare con lui, ma per ora non non so nulla. Se arrivasse però sarebbe grandioso.

Quali obiettivi per la prossima stagione in bianconero?
Primo obiettivo è sicuramente la Serie A, poi viene la Champions. So che la società ci sta dietro da 22-23 anni, tutti la vogliono vincere. C’è una grande squadra, però, attenzione, prima puntiamo alla Serie A. A me piace giocate in più posizioni: io sono un centrocampista, spetta poi all’allenatore decidere, aiutare i difensori, gli attaccanti. Zidane era il mio idolo di quando ero giovane”.

Un commento, infine, sull’uscita anzitempo della Germania ai Mondiali:
E’ stata una grandissima delusione per tutti quelli che erano lì. Ma dobbiamo rafforzarci e torneremo forti. Low è un grandissimo allenatore, si rimetterà in piedi. Ma ora penso alla Juve e agli obiettivi della prossima stagione”.

17/01/2021 

Cronaca

A Sestriere si radunano in massa in discoteca per festeggiare l’addio alla Zona Gialla – Tutti multati, discoteca chiusa

Una festa in piena regola in discoteca, con centinaia di ragazzi  presenti e balli anche sui […]

leggi tutto...

16/01/2021 

Territorio

Piemonte – Arrivano anche i cani anti-Covid “Progetto unico in Italia”: di cosa si tratta

«E’ un progetto pilota unico in Italia che sosteniamo con entusiasmo e convinzione fin dall’inizio con […]

leggi tutto...

17/01/2021 

Cronaca

Covid in Piemonte – Ancora alto il numero di contagi, sempre sopra mille: i dati

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica 1056 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 […]

leggi tutto...

16/01/2021 

Economia

L’eporediese Fabio Vaccarono nominato vice president di Google

Fabio Vaccarono, nato in provincia di Torino, a Ivrea, è stato nominato vice president di Google. […]

leggi tutto...

16/01/2021 

Cronaca

Torino – Sfascia con la pala il portone di un asilo per rubare: beccato dai custodi, arrestato

E’ quasi mezzanotte in via Lanzo e i custodi dell’istituto scolastico materno Klain, residenti in una […]

leggi tutto...

16/01/2021 

Cronaca

Attenzione a chi posta sui social commenti offensivi – Rischia multa salata o carcere fino a tre anni

Una condanna per diffamazione aggravata dall’uso del mezzo di pubblicità, è ciò che rischia chi lancia […]

leggi tutto...

La condanna è per diffamazione aggravata

made with by dsweb.lab | Privacy Policy