21/02/2024

Territorio

La Juventus proibisce i tornei per bambini ai club legati al Torino “E’ inconcepibile”. E scoppia la polemica

CONDIVIDI

La Juventus proibisce i tornei per bambini ai club legati al Torino “E’ inconcepibile”. E scoppia la polemica

La Juventus è stata accusata di impedire ai club affiliati al Torino di partecipare ai tornei giovanili nel Piemonte, riservati ai bambini da 7 a 13 anni, dove sono presenti squadre affiliate ai bianconeri.

Pier Cesare Uras, direttore generale del Gassino San Raffaele, ha denunciato questa pratica, sottolineando che il suo club, affiliato al Toro, non viene più invitato a questi tornei dallo scorso autunno.

Un’esclusione che non riguarderebbe solo il Gassino, ma anche altre squadre torinesi come la Pro Eureka, il Cit Turin e il Chieri.

Uras considera ingiusto negare ai bambini la partecipazione a eventi dove potrebbero incontrare anche i propri compagni di scuola. Il presidente del Torino, Urbano Cairo, ha confermato la situazione, evidenziando che anche altri club dilettantistici sono stati esclusi da tornei organizzati da squadre non legate alla Juventus. Uras ha cercato di risolvere la questione contattando dirigenti del vivaio juventino, ma finora senza successo.

“In Piemonte la Juventus impedisce ai club legati al Torino di partecipare ai tornei, riservati ai bambini da 7 a 13 anni, nei quali sono iscritte le Academy e le società affiliate ai bianconeri” – ha dichiarato Pier Cesare Uras, direttore generale del Gassino San Raffaele. “Certe voci le avevo sentite anche prima della firma della partnership con i granata – ha commentato alla Gazzetta dello Sport –, ma faticavo a crederci. Adesso invece posso dire che in Piemonte la situazione è davvero questa: se collabori con il Torino, non puoi sfidare le squadre legate alla Juventus. La considero un’ingiustizia più che per i club come il nostro, per i bambini ai quali viene negata la partecipazione a manifestazioni dove ci sono in alcuni casi anche loro compagni di scuola”.

“È successo a noi – ha aggiunto – ” ma anche alla Pro Eureka, al Cit Turin e al Chieri. E soprattutto mi dicono che una simile situazione vada avanti da tempo. È un comportamento etico? Non credo. Per questo il nostro direttore organizzativo, Gianluigi De Martino, e io abbiamo avuto contatti con dirigenti del vivaio della Juventus: vorremmo un incontro per capire le motivazioni e soprattutto per trovare una soluzione. Finora però niente da fare. E pensare che il calcio, a maggior ragione quello dei bambini, dovrebbe essere motivo di inclusione e non di esclusione. I club professionistici è giusto che portino avanti le loro politiche, ma non possono rimetterci quelli dilettantistici e i loro tesserati”.

20/04/2024 

Economia

Dal Piemonte alla conquista del mondo – Satispay, ideato da 3 piemontesi, diventa un colosso internazionale: sarà diffuso in tutto il mondo

Dal Piemonte alla conquista del mondo – Satispay, ideato da 3 piemontesi, diventa un colosso internazionale. […]

leggi tutto...

20/04/2024 

Territorio

Torino – Il Caat, Centro agro alimentare di Torino, ‘sbarca’ in Francia: “Facciamo conoscere le nostre eccellenze”

 Il Caat, Centro agro alimentare di Torino, ‘sbarca’ in Francia: “Facciamo conoscere le nostre eccellenze” Il […]

leggi tutto...

19/04/2024 

Torino – Cagnolina vittima di maltrattamenti salvata dalla Polizia: ora cerca casa

Torino – Cagnolina vittima di maltrattamenti salvata dalla Polizia: ora cerca casa Negli scorsi giorni, la […]

leggi tutto...

19/04/2024 

Territorio

A Torino apre il primo Primark in Italia con casse self-service: nuovi posti di lavoro. Ecco dove

A Torino apre il primo Primark con casse self-service: nuovi posti di lavoro. Ecco dove Primark […]

leggi tutto...

19/04/2024 

Territorio

Torino – Al via “Auto Moto Turin Show”, grande Fiera internazionale con autentici gioielli. L’evento

Torino – Al via Auto Moto Turin Show, grande Fiera internazionale del settore automobilistico. L’evento Grande […]

leggi tutto...

19/04/2024 

Territorio

Torino – Un nuovo Campus per l’area ex Diatto: continua il recupero del quartiere

Torino – Un nuovo Campus per l’area ex Diatto: continua il recupero del quartiere E’ stato […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy