27/12/2017

Territorio

Lavazza acquista il 25% di Chili, piattaforma con un catalogo di 50.000 film e serie tv

CONDIVIDI

L’operazione è stata confermata dalla Luigi Lavazza Spa e ammonterebbe a circa 25 milioni di euro di investimento nel settore dell’intrattenimento digitale.

Comunica l’Ansa che un’holding finanziaria riconducibile alla nota azienda torinese produttrice di caffè ha acquistato il 25% di Chili, piattaforma nata in Italia che consente al pubblico di avere a disposizione contenuti on demand: un vasto catalogo digitale che vanta oltre 50mila film e serie tv.

Tra gli azionisti di Chili, progetto transnazionale con sede a Milano, ci sono anche Paramount Pictures, Sony Pictures Entertainment, Viacom e Warner Bros.

24/02/2021 

Cronaca

Torino – Ancora violenza: per un banale litigio calci in pancia a sua moglie, poi la colpisce con una padella: arrestato

E’ domenica sera ed una donna, dopo una giornata di lavoro, rientra alla propria abitazione, in […]

leggi tutto...

24/02/2021 

Sport

Toro – Si allarga il focolaio Covid in squadra, a rischio la prossima partita: presto la decisione

Si allarga il focolaio Covid nel Torino. Ufficialmente sono  9 tra calciatori e componenti dello staff i […]

leggi tutto...

24/02/2021 

Territorio

Torino – Uniti contro la sclerosi multipla: acquista erbe aromatiche e sostieni donne colpite dalla malattia

Per la Festa della Donna l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla distribuirà le Erbe Aromatiche di AISM. Con […]

leggi tutto...

24/02/2021 

Cronaca

Dramma nel Torinese – Scontro frontale sull’ex statale fra due centauri: morti entrambi

Dramma nel Torinese questa mattina, mercoledì 24 Febbraio. Due motociclisti  Marco Fiore, 42enne di Caprie, e Ivano […]

leggi tutto...

24/02/2021 

Cronaca

Torino – Dopo gli sgomberi, i camper di nomadi si spostano in tutte le zone della città “E il Comune cosa fa?”, l’interpellanza

Dopo gli ultimi sgomberi dei campi nomadi di Via Germagnano e Corso Tazzoli, i camper degli […]

leggi tutto...

24/02/2021 

Cronaca

Crisi a Torino – Dopo 50 anni chiude anche la IPB: 69 licenziati

La crisi continua a mordere a Torino e provincia. Sono 69 i lavoratori licenziati per la […]

leggi tutto...

Torino: la crisi porta a nuove chiusure

made with by dsweb.lab | Privacy Policy