22/05/2021

Economia

Lettera dei Vertici degli Industriali piemontesi: “Si completino progetti e cantieri per la Tav, basta ritardi”

CONDIVIDI

Lettera dei vertici degli industriali piemontesi. Il Presidente di Confindustria Piemonte Marco Gay e il Presidente di Unione Industriale Torino Giorgio Marsiaj sottolineano l’importanza e la necessità di completare con urgenza la linea ferroviaria Torino-Lione, opera strategica a livello nazionale e europeo.

I due leader dell’industria del nostro territorio ribadiscono l’importanza di portare a termine il progetto nei tempi prefissati.

Gay e Marsiaj hanno scritto una lettera al quotidiano La Stampa:
“E’ nota a tutti l’importanza strategica della linea ferroviaria Torino -Lione come parte fondamentale del corridoio mediterraneo, principale asse est-Ovest tra i 9 corridoi prioritari della rete europea, che lungo circa 3mila chilometri, attraverserà 6 paesi fra Ucraina e Spagna – spiegano i leader dell’industria regionale, che rimarcano con preoccupazione la situazione di stallo:
“A tutt’oggi l’opera è ferma nonostante l’unione europea abbia garantito un finanziamento pari al 50% del costo dei lavori, apri ad oltre 750milioni di euro”

Si parla di una linea che come obiettivo l’obiettivo quello di “integrare gli standard europei nei 270 km circa che separano Torino da Lione con il fondamentale intervento di sostituzione del tunnel storico con un tunnel di base moderno di 57, 5 km, di cui 12,5 in Italia e 45 in Francia”.

Entro il 2029 devono essere completati i lavori del tunnel di base, ma anche quelli relativi alle tratte nazionale e francesi.

“Come Unione Industriale di Torino e Confindustria Piemonte – concludono Gay e Marsiaj – “chiediamo che Rfi completi urgentemente la progettazione della tratta nazionale italiana, e pubblichi i bandi per gli appalti con l’obiettivo di coinvolgere le migliori imprese in modo da investire i fondi europei, celermente iniziare i lavori di costruzione e poter finalmente disporre di un tassello fondamentale nel sistema della nuova mobilità europea.
Il rischio è di avere nel 2029 un magnifico tunnel che attraversa la montagna e non porta da nessuna parte, almeno in Italia”.

18/09/2021 

Torino – Parcheggia il furgone, poi torna e trova un maghrebino dentro che lo minaccia col coltello: intervento della Polizia

Un uomo, sabato pomeriggio, parcheggia il suo furgone in via Carmagnola per andare a fare la […]

leggi tutto...

18/09/2021 

Torino – 19enne si rifiuta di indossare mascherina sull’autobus: poi insulta operatori Gtt e prende a pugni il mezzo

Martedì pomeriggio, poco prima delle 19, giunge una richiesta di intervento per la presenza di una […]

leggi tutto...

18/09/2021 

Territorio

Torino – Dopo 8 anni riapre il Museo di Scienze Naturali: tutto è pronto per l’inaugurazione

Riaprirà al pubblico il Museo regionale di Scienze Naturali di Torino, chiuso dall’agosto 2013 per interventi […]

leggi tutto...

18/09/2021 

Appuntamenti

Piemonte – Torna la MandriaLonga: 25 chilometri immersi nella natura, tra cultura e storia. Tutte le Info

Piemonte – Torna la MandriaLonga: 25 chilometri immersi nella natura, tra cultura e storia. Dove si […]

leggi tutto...

18/09/2021 

Cronaca

Torino – Brasiliano aggredisce con coltello passanti: disarmato e arrestato

Un gruppo di amici sta trascorrendo la serata all’interno del Parco Dora quando due di loro […]

leggi tutto...

18/09/2021 

Cronaca

Covid in Piemonte: quasi 300 nuovi casi in 24 ore, aumentano i ricoveri. Gli ultimi dati

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 296 nuovi casi di persone risultate positive al […]

leggi tutto...