17/07/2020

Cronaca

Razzismo in strada – Ragazzino soccorre una donna e viene attaccato: “Tornatene nel tuo paese!”

CONDIVIDI

“Tornatene nel tuo Paese e lasciala respirare!”, sono le parole urlate all’indirizzo di un ragazzo di 15 anni che ha tentato di soccorrere una donna in  strada nel tentativo. La signora, infatti, si era sentita improvvisamente male. E’ accaduto poche sere fa in viale Gramsci a Grugliasco, davanti al Bar 10 e Lode.
E’ stato proprio il ragazzo a salvarla da una rovinosa caduta, prendendola al volo ed evitando che sbattesse la testa. Quindi ha chiamato i soccorsi.

L’episodio è stato raccontato dalla madre del ragazzo su facebook:

“A scuola mio figlio aveva fatto un corso di primo intervento e si è ricordato quelle prime nozioni e si è dato da fare per aiutare la donna. Le ha alzato le gambe, quando ha iniziato a riprendersi le ha portato un bicchiere d’acqua. Poi quando è arrivata l’ambulanza si è visto avvicinare da un uomo, un passante che lo ha spintonato dicendogli di togliersi di mezzo”.

Quindi, continua il racconto della madre del ragazzino, italiano e dalla pelle mulatta: “Stavoo solo cercando di dare una mano”, ha detto allo sconosciuto. “Ma togliti – ha urlato l’uomo – perché non te ne torni al tuo paese?”.

Quindi, si legge sulla pagina facebook, ripresa dal quotidiano Repubblica:
“Erano frasi senza motivo che mio figlio non si sarebbe meritato nemmeno se fosse stato beccato a fare qualcosa di male, ma lui stava aiutando, anche la signora lo ha ringraziato quando si è sentita meglio. Mio figlio viene fermato per strada per essere controllato dalle forze dell’ordine perché è mulatto e con i dread. Da quando ha 3 anni gli capitano episodi simili. Un giorno tornò a casa da scuola chiedendomi qual era casa nostra visto che qualcuno gli aveva detto di tornare a casa sua. E sono anni che combatto per spiegargli che non c’è niente di diverso in lui e nella nostra famiglia. Per una mamma – conclude la donna – “è un colpo al cuore. Lo è anche spiegare al proprio figlio che dovrà fare attenzione doppia in tutto quello che fa, dovrà imparare a non rispondere, per non incappare in controlli. Non voglio che mio figlio si senta in difetto, soprattutto se ha appena aiutato una persona in difficoltà”.

20/04/2024 

Economia

Dal Piemonte alla conquista del mondo – Satispay, ideato da 3 piemontesi, diventa un colosso internazionale: sarà diffuso in tutto il mondo

Dal Piemonte alla conquista del mondo – Satispay, ideato da 3 piemontesi, diventa un colosso internazionale. […]

leggi tutto...

20/04/2024 

Territorio

Torino – Il Caat, Centro agro alimentare di Torino, ‘sbarca’ in Francia: “Facciamo conoscere le nostre eccellenze”

 Il Caat, Centro agro alimentare di Torino, ‘sbarca’ in Francia: “Facciamo conoscere le nostre eccellenze” Il […]

leggi tutto...

19/04/2024 

Torino – Cagnolina vittima di maltrattamenti salvata dalla Polizia: ora cerca casa

Torino – Cagnolina vittima di maltrattamenti salvata dalla Polizia: ora cerca casa Negli scorsi giorni, la […]

leggi tutto...

19/04/2024 

Territorio

A Torino apre il primo Primark in Italia con casse self-service: nuovi posti di lavoro. Ecco dove

A Torino apre il primo Primark con casse self-service: nuovi posti di lavoro. Ecco dove Primark […]

leggi tutto...

19/04/2024 

Territorio

Torino – Al via “Auto Moto Turin Show”, grande Fiera internazionale con autentici gioielli. L’evento

Torino – Al via Auto Moto Turin Show, grande Fiera internazionale del settore automobilistico. L’evento Grande […]

leggi tutto...

19/04/2024 

Territorio

Torino – Un nuovo Campus per l’area ex Diatto: continua il recupero del quartiere

Torino – Un nuovo Campus per l’area ex Diatto: continua il recupero del quartiere E’ stato […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy