10/07/2024

Territorio

Torino – Al Parco del Meisino nasce la nuova Cittadella dello Sport: un progetto da 7 milioni di euro

CONDIVIDI

 Al Parco del Meisino nasce la nuova Cittadella dello Sport: un progetto da oltre 7 milioni di euro

Parco del Meisino, approvato il progetto esecutivo per la realizzazione del Centro per l’educazione sportiva e ambientale

La Giunta comunale – su proposta degli assessori allo Sport, Domenico Carretta, e al Verde pubblico, Francesco Tresso – ha approvato nella seduta odierna il progetto esecutivo per la realizzazione del Centro per l’Educazione Sportiva e Ambientale nel parco del Meisino.

Si tratta di un passo decisivo per la realizzazione del progetto che darà una nuova vocazione al parco torinese, con un duplice obiettivo: promuovere la pratica sportiva favorendo l’inclusione e l’integrazione sociale, e recuperare l’area abbandonata dell’ex galoppatoio militare trasformandola in un centro didattico sportivo e ambientale.

L’intervento, del valore complessivo di 11 milioni e 500mila euro, è interamente finanziato dai fondi PNRR: 7 milioni e 500mila saranno destinati alla realizzazione della “Cittadella dello Sport”, mentre 4 milioni di euro saranno impiegati per la rigenerazione dell’ex galoppatoio.

L’assessore Domenico Carretta ha dichiarato: “La realizzazione del Centro per l’educazione sportiva e ambientale è una grande opportunità per la città. Offrirà nuove possibilità per promuovere il benessere fisico e l’educazione ambientale dei cittadini. Una volta completati i lavori – continua l’assessore – il Meisino continuerà ad essere un parco aperto a tutti: a chi ama passeggiare e pedalare nella natura, ma anche – in un’ottica inclusiva – a coloro che desiderano praticare diverse discipline sportive all’aperto e in mezzo alla natura”.

L’assessore Francesco Tresso ha aggiunto: “Il progetto presta grande attenzione al rispetto e alla cura dell’ambiente naturale del Parco. Grazie al continuo confronto tra gli uffici della Città, l’Ente Parco delle Aree protette del Po Piemontese e gli altri enti competenti, è stato definito un programma di gestione del Parco che andrà a tutelare la natura e la biodiversità in misura maggiore rispetto a quanto avviene oggi. Si tratta quindi di una progettualità importante – conclude l’assessore – che rispetta l’identità e le caratteristiche del luogo e recupera alla pubblica fruizione un’area profondamente degradata, quella dell’ex galoppatoio militare”.

Il nuovo nome scelto per l’intervento, che sostituisce la precedente denominazione “Parco dello Sport e dell’Educazione Ambientale”, è stato recentemente approvato dal Dipartimento dello Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, su richiesta dall’Ente Parco Po in sede di Conferenza dei Servizi.

 

 

 

13/07/2024 

Territorio

A Torino la nuova pista ciclabile: collega il centro con il Campus Einaudi. Il progetto

A Torino la nuova pista ciclabile: collega il centro con il Campus Einaudi E’ stata inaugurata […]

leggi tutto...

14/07/2024 

“Odio Trump, odio i Repubblicani” – Ecco chi è il ragazzo che ha tentato di uccidere Donald Trump

“Odio Trump e odio i Repubblicani” – Ecco chi è il ragazzo che ha tentato di […]

leggi tutto...

14/07/2024 

Economia

Torino – Presentati i dati dell’Indagine Congiunturale (terzo trimestre del 2024): 1 azienda su 5 prevede aumento della produzione

Torino – Presentati i dati dell’Indagine Congiunturale (terzo trimestre del 2024): 1 azienda su 5 prevede […]

leggi tutto...

14/07/2024 

Cronaca

SPARI CONTRO TRUMP – L’ex Presidente si lancia a terra. Muore una persona fra il pubblico, ucciso l’attentatore. E’ il caos

SPARI CONTRO TRUMP – L’ex Presidente si lancia a terra. Muore una persona fra il pubblico, […]

leggi tutto...

13/07/2024 

Territorio

L’Arma dei Carabinieri festeggia 210 anni – E’ nata il 13 Luglio 1814: la storia

L’Arma dei Carabinieri festeggia 210 anni – E’ nata il 13 Luglio 1814 210 anni di […]

leggi tutto...

13/07/2024 

Cronaca

Torino – Tentato omicidio, accoltellato al collo da un 24enne

Torino – Tentato omicidio, accoltellato al collo  Una violenta lite è sfociata nel sangue a Torino […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy