20/11/2020

Economia

Torino area di crisi complessa – Risorse in arrivo per 150 milioni di euro. Soddisfazione dal mondo industriale: “Recepite nostre priorità”

CONDIVIDI

E’ previsto entro il marzo del prossimo anno la firma dell’accordo di programma per Torino area di crisi industriale complessa. Successivamente sarà pubblicato il bando per distribuire i fondi.

Le risorse disponibili sono circa 90 milioni in questo momento. Ma la cifra già importante potrebbe salire a 150 milioni di euro, attraverso l’utilizzo del Recovery Fund, secondo l’indicazione che arriva dall’incontro fra i diversi gli attori del territorio: dalle istituzioni agli, industriali dai sindacati alla Camera di Commercio.

E’ alta la soddisfazione del mondo industriale, e in particolare del Presidente dell’Unione Industriale di Torino Giorgio Marsiaj, per il recepimento delle priorità manifestate dal territorio e inserite nell’accordo di programma per Torino area di crisi industriale complessa, la cui firma è prevista per i primi mesi del 2021.

Un risultato positivo per l’incontro tra Istituzioni, industriali, sindacati, parti sociali con il Ministero dello Sviluppo Economico, che ha riconosciuto l’importanza delle filiere automotive e #aerospazio, del Manufacturing Technology Competence Centre MTCC e della Cittadella dell’Aerospazio, dedicati al trasferimento tecnologico in questi due settori, particolarmente importanti per il territorio.

“La tempistica, i primi mesi del 2021, è molto importante, ma mi pare che tutti i soggetti coinvolti abbiano molto chiaro quest’aspetto, e anche questo è un risultato positivo. Il MISE ha confermato un importante impegno economico, che potrà essere ulteriormente incrementato se il nostro territorio saprà dimostrare una valida capacità progettuale”. Così il Presidente Marsiaj.

17/01/2021 

Sport

Cairo caccia Giampaolo – Per salvare il Toro arriva Davide Nicola

Dopo l’ennesimo passo falso in campionato (mesto pareggio in casa 0-0 contro lo Spezia, ridotto in […]

leggi tutto...

17/01/2021 

Lavoro

Lavoro – Intesa Sanpaolo: 3500 nuove assunzioni “Al via piano di ricambio generazionale”

3500 nuove assunzioni a Intesa Sanpaolo: il gruppo bancario comunica il piano che comporterà ulteriori mille […]

leggi tutto...

17/01/2021 

Territorio

Da Torino il camion di aiuti alimentari per i terremotati in Croazia: importante azione di solidarietà

È partito dal capoluogo piemontese il furgone colmo  di aiuti alimentari e sanitari, raccolti dall’associazione di […]

leggi tutto...

17/01/2021 

Cronaca

A Sestriere si radunano in massa in discoteca per festeggiare l’addio alla Zona Gialla – Tutti multati, discoteca chiusa

Una festa in piena regola in discoteca, con centinaia di ragazzi  presenti e balli anche sui […]

leggi tutto...

16/01/2021 

Territorio

Piemonte – Arrivano anche i cani anti-Covid “Progetto unico in Italia”: di cosa si tratta

«E’ un progetto pilota unico in Italia che sosteniamo con entusiasmo e convinzione fin dall’inizio con […]

leggi tutto...

16/01/2021 

Economia

L’eporediese Fabio Vaccarono nominato vice president di Google

Fabio Vaccarono, nato in provincia di Torino, a Ivrea, è stato nominato vice president di Google. […]

leggi tutto...

Il manager,  49 anni, resta inoltre Ceo di Google in Italia