16/09/2020

Territorio

Torino – Ingressi sicuri “come in aeroporto” all’Istituto Grassi, scuola ad altissima tecnologia: il reportage

CONDIVIDI

Come trasformare le insidie del Covid in una sfida tecnologica. Anzi, in una sfida ad altissima tecnologia.
All’Istituto Carlo Grassi di via Paolo Veronese, dove si studia aeronautica e meccatronica, l’impegno sarà quotidiano. Il presente per le scuole è complicato, ma all’Istituto di via Veronese il presente, significa come sempre anche un passo nel futuro.

Ogni mattina (e pomeriggio) i ragazzi seguono una serie di misure prima di entrare in classe, per limitare al massimo il rischio Covid.
E la tecnologia è protagonista: dopo la sanificazione delle mani con getto automatico di sapone, i ragazzi si mettono in posa davanti alla colonnina che rileva la temperatura e corregge l’eventuale errato posizionamento della mascherina.

Prima dell’accesso nelle aule arriva anche la foto al termoscanner, come in aeroporto,che rileva la temperatura.
All’Istituto Grassi si studia elettronica, automazione e i fortissimi legami dell’Istituto con la ricerca nel settore aerospazio hanno permesso un fiorire di iniziative tecnologiche in una fase particolarissima per la scuola come quella che stiamo vivendo.
“La prima idea sui termoscanner è venuta già a marzo al settore aeronautico del nostro Istituto – ha spiegato la preside Patrizia Chiesa Abbiati – “ Negli aeroporti c’è. E abbiamo detto: Facciamola anche qui”.
E mentre i ragazzi dell’ultimo anno aiutano i compagni più giovani nelle pratiche quotidiane, continua in questi giorni l’esempio virtuoso di una scuola che può considerarsi un fiore all’occhiello per la città. Un Istituto che collabora con il Politecnico e con la Unit Drne del Comune. Quest’ultima collaborazione consente ai ragazzi di conseguire il brevetto di pilotaggio già prima del diploma. E ad ottobre inizierà la sperimentazione dei ‘droni indoor’: il progetto è il primo in Italia.

Intanto gli ingressi dei ragazzi procedono spediti presso l’Istituto Grassi: per gli studenti, divisi anche in turni di ingresso fra mattina e pomeriggio, non si sono riscontrati problemi.

A turno inoltre si svolge una proficua didattica digitale a distanza che continuerà anche nelle prossime settimane. E non si ferma nemmeno il bellissimo progetto – in collaborazione con la Regione – di ‘Apprendistato duale’ , che unisce istruzione e formazione professionale in un percorso fondamentale per il ragazzo che accede anche al diploma di scuola superiore.

La programmazione resta uno degli elementi cardine per l’Istituto Grassi, che in anticipo ha iniziato a lavorare in vista dell’inizio della scuola, grazie anche all’importante supporto della tecnologia.
“Abbiamo avuto risorse come tutte le scuole – spiega la professoressa Abbiati – “ Il Ministero ci ha fornito risorse cospicue per l’adeguamento alla normativa covid, arrivate fra luglio e agosto. Mancano ancora gli ormai celebri ‘banchi monouso’,  forse arriveranno a metà Ottobre – conclude la preside – “Noi aspettiamo fiduciosi…”.

Franco Quaini

 

26/11/2020 

Cronaca

Torino – Chiusura anticipata della Metro per lavori, gli orari

Gtt comunica che oggi, giovedì 26 novembre, il termine del servizio della metro sarà anticipato alle […]

leggi tutto...

26/11/2020 

Cronaca

Piemonte – Test rapidi e molecolari degli over 65enni: la Regione si concentra sulle categorie più fragili

L’assessorato alla Sanità e quello alla Ricerca applicata Covid sono al lavoro per avviare un  monitoraggio […]

leggi tutto...

26/11/2020 

Cronaca

Covid in Piemonte – Calano i ricoveri, ma è ancora pesante il numero dei decessi, la situazione

Scendono ancora i ricoverati in ospedale in Piemonte ma non si abbassa la curva dei decessi […]

leggi tutto...

25/11/2020 

Cronaca

Cristiano Ronaldo saluta Maradona: “Addio, mago senza pari”

Lutto per la morte di Diego Armando Maradona, forse il calciatore più forte di sempre. Si […]

leggi tutto...

25/11/2020 

Cronaca

E’ morto Diego Armando Maradona – Addio al fuoriclasse argentino

E’ morto Diego Armando Maradona, il mondo del calcio e dello sport è scosso dalla tragica […]

leggi tutto...

25/11/2020 

Territorio

Il caso – Sconfitta e tanta desolazione per piazza Crispi, un tempo florido mercato “A quando la riqualificazione?”

Prima della costruzione della tettoia, avvenuta nei primi anni 2000, il mercato di Piazza Crispi era […]

leggi tutto...

Il Capogruppo di Sicurezza e Legalità Raffaele Petrarulo ha presentato un'interpellanza alla Sindaca Appendino