11/10/2021

Cronaca

Torino – L’intero condominio si rivolta contro l’arresto del pusher, e si accende la protesta del sindacato “Fatto gravissimo”

CONDIVIDI

L’intero condominio si è rivoltato contro l’arresto di un pusher, un ragazzo di 21 anni che ha scatenato la protesta. Erano circa una ventina le persone che hanno tentato di bloccare l’arresto di un presunto spacciatore che abita in corso Regina Margherita 162/b, nei pressi del Rondò della Forca.

Il ragazzo era stato fermato dagli agenti mentre consegnava una dose ad un cliente, nella vicina corso Valdocco. Poi, i poliziotti si sono recati a casa sua per perquisire l’alloggio.

Il ragazzo è usciti sul ballatoio e  ha gridato rivolto al resto del condominio. “C’è la polizia”. A quel punto una ventina di persone tra questi  amici, vicini e famigliari, hanno provato ad allontanare la polizia con calci e sputi.

Un uomo di 38 anni, nel momento dei caos, ha persino tentato di impossessarsi della pistola di uno degli agenti. L’uomo è stato arrestato assieme al pusher e al fratello. Nel momento di tensione tre poliziotti sono rimasti feriti e trasferiti all’ospedale.

E dopo la notte di caos è arrivata la nota del segretario generale del sindacato di polizia Siulp Torino, Eugenio Bravo, che evideniza la gravità della situazione:

“Quello che è successo in corso Regina Margherita è la plastica dimostrazione di quello che ripetiamo ormai come un mantra circa l’inadeguatezza di una politica della sicurezza, agevolata da politiche troppo tolleranti e buoniste che sottovalutano la gravità di questi fatti e si rifiutano di assumere seri, incisivi è responsabili cambiamenti legislativi. Lo scontro tra i criminali e le forze dell’ordine – aggiunge –  “si inasprisce sempre di più e sempre di più si annoverano uomini e donne dello Stato gravemente feriti”.

“Qualcuno – conclude Bravo – dovrà pur porsi prima o poi l’obiettivo di modificare le leggi, gli strumenti, e gli organici perché diversamente il rischio di una vera e propria debacle della sicurezza urbana è sempre più vicino. La situazione ha raggiunto livelli insostenibili per Torino e non è più possibile limitarsi a dichiarazioni scritte ma occorre un’azione di sensibilizzazione decisamente più forte e più visibile”.

20/10/2021 

Territorio

Torino – I Reali di Svezia visitano Mirafiori. Ecco il motivo

Particolare visita nella giornata di oggi, mercoledì 20 Ottobre, allo stabilimento di Mirafiori. Il presidente di Stellantis, […]

leggi tutto...

20/10/2021 

Territorio

Torino – Arriva il Bagna cauda day: “Sarà la nostra quarta dose”, la festa della salsa patrimonio Unesco

Torna il Bagna Cauda Day e ancora una volta renderà omaggio alla salsa patrimonio Unesco. La […]

leggi tutto...

20/10/2021 

Cronaca

Torino – Green Pass e caos Gtt: 200 autisti sospesi, numerose corse saltate. Servizio in tilt

Iniziano a vedersi gli effetti delle proteste contro il Green Pass. Da questa mattina il servizio […]

leggi tutto...

20/10/2021 

Appuntamenti

Xmas Comics torna a Torino – Torna la grande festa fra fumetti, cosplay e molto altro: tutte le Info

Dopo un anno di assenza forzata causa pandemia, fumetti, giochi, videogames, cosplay e youtuber tornano protagonisti […]

leggi tutto...

20/10/2021 

Politica

Torino – Ecco il nuovo consiglio comunale. Tutti i nomi degli eletti

La vittoria al ballottaggio di Stefano Lo Russo, nuovo sindaco di Torino,  ha definito la composizione […]

leggi tutto...

20/10/2021 

Territorio

Covid in Piemonte – La fascia d’età con più casi è fra 25 e 44 anni, crollo di contagi fra gli anziani

I dati sull’incidenza del virus per classi di età. La Regione Piemonte informa che nell’età scolastica […]

leggi tutto...