25/11/2020

Torino – Rinasce corso Marconi, ecco il ‘boulevard’ pedonalizzato

CONDIVIDI

Continuano gli interventi strutturali previsti dal Torino Mobility Lab, il piano della Città di Torino studiato per favorire gli spostamenti da casa a scuola e da casa al lavoro, a piedi e in bicicletta, nel quartiere di San Salvario, in particolare nella zona compresa tra corso Vittorio Emanuele II, via Nizza, corso Bramante e corso Massimo D’Azeglio.

Spiegano da Palazzo Civico. “Con l’obiettivo di rendere più sicuri l’ingresso e l’uscita da diversi edifici scolastici – le scuole d’infanzia Bay e Lugaro, la scuola primaria Pellico, il complesso Regina Margherita/Giulio e l’istituto comprensivo Manzoni – lungo una serie di vie e di piazze verrà limitato il traffico delle auto e ampliato lo spazio pedonale. Il medesimo provvedimento interesserà altre zone molto frequentate come gli spazi antistanti il teatro Colosseo in via Madama Cristina e la sede dell’Asai in via Lombroso”.

Una completa riorganizzazione sta interessando corso Marconi dove verrà pedonalizzato un tratto del viale centrale tra via Madama Cristina e corso Massimo D’Azeglio, mentre sui controviali la velocità sarà limitata a 20 km/h. L’intervento, che prevede una rimodulazione dell’asse viario anche attraverso l’utilizzo di soluzioni di urbanistica tattica con la pittura a più colori della pavimentazione e la posa di panchine ed elementi di arredo urbano, si propone di rendere più belli e fruibili spazi che prima erano occupati dal solo traffico veicolare, creando vere e proprie isole di socialità a disposizione di bambini, giovani, adulti e anziani.

Per i lavori, finanziati grazie ai fondi governativi del cosiddetto Collegato Ambientale, è prevista una spesa di circa 400mila euro.

Intanto, ecco come si presenta oggi l’area pedonale di corso Marconi.

“Si tratte di un primo intervento per ricostruire l’asse che ripropone la prospettiva urbanistica del Viale della Regina – spiega la sindaca Chiara Appendino – “riattivando uno storico “boulevard” pedonalizzato a disposizione del quartiere e della Città”.

La foto pubblicata su facebook da Chiara Appendino

 

 

17/01/2021 

Sport

Cairo caccia Giampaolo – Per salvare il Toro arriva Davide Nicola

Dopo l’ennesimo passo falso in campionato (mesto pareggio in casa 0-0 contro lo Spezia, ridotto in […]

leggi tutto...

17/01/2021 

Lavoro

Lavoro – Intesa Sanpaolo: 3500 nuove assunzioni “Al via piano di ricambio generazionale”

3500 nuove assunzioni a Intesa Sanpaolo: il gruppo bancario comunica il piano che comporterà ulteriori mille […]

leggi tutto...

17/01/2021 

Territorio

Da Torino il camion di aiuti alimentari per i terremotati in Croazia: importante azione di solidarietà

È partito dal capoluogo piemontese il furgone colmo  di aiuti alimentari e sanitari, raccolti dall’associazione di […]

leggi tutto...

17/01/2021 

Cronaca

A Sestriere si radunano in massa in discoteca per festeggiare l’addio alla Zona Gialla – Tutti multati, discoteca chiusa

Una festa in piena regola in discoteca, con centinaia di ragazzi  presenti e balli anche sui […]

leggi tutto...

16/01/2021 

Territorio

Piemonte – Arrivano anche i cani anti-Covid “Progetto unico in Italia”: di cosa si tratta

«E’ un progetto pilota unico in Italia che sosteniamo con entusiasmo e convinzione fin dall’inizio con […]

leggi tutto...

16/01/2021 

Economia

L’eporediese Fabio Vaccarono nominato vice president di Google

Fabio Vaccarono, nato in provincia di Torino, a Ivrea, è stato nominato vice president di Google. […]

leggi tutto...

Il manager,  49 anni, resta inoltre Ceo di Google in Italia

made with by dsweb.lab | Privacy Policy