24/01/2023

Cronaca

Torino- “Sia realizzato il nuovo ‘Maria Vittoria’: la zona ovest della città ha bisogno di un ospedale”. La richiesta ufficiale

CONDIVIDI

Torino- “Sia realizzato il nuovo ospedale Maria Vittoria. la zona nord-ovest ha bisogno di un ospedale”. La richiesta ufficiale del Comune

Realizzare un ospedale nella zona ovest di Torino: il nuovo Maria Vittoria. Lo chiede il Consiglio comunale con l’approvazione di una mozione presentata della maggioranza di Palazzo civico – prima firmataria Nadia Conticelli (Pd) – che impegna l’esecutivo di Palazzo civico ad agire presso la Regione Piemonte affinché sia attivata in tempi rapidi l’interlocuzione con la Conferenza socio-sanitaria per le verifiche che consentano di avviare il percorso di realizzazione del nuovo ospedale garantendo la copertura del servizio sanitario e di emergenza delle Circoscrizioni 4 e 5 nell’area oggi coperta dal Maria Vittoria.

La mozione chiede sia predisposto uno strumento operativo con cui la Regione definisca il progetto nelle sue dimensioni ottimali e nelle strutture mediche e\o chirurgiche che dovrà ospitare, coinvolgendo il Comune di Torino nella progettazione del nuovo ospedale e dei presidi correlati a partire dall’attuale Maria Vittoria e dall’Amedeo di Savoia la cui vocazione sanitaria pubblica è irrinunciabile e che contemporaneamente la Regione Piemonte garantisca la copertura finanziaria del percorso progettuale.

Rispetto alle sette aree cittadine che potrebbero essere adibite a ospitare il nosocomio gli indicatori – evidenzia il documento – pongono in posizione di maggiore adeguatezza l’area Pellerina tra i corsi Lecce e Regina Margherita, dove sono collocati i giostrai. L’esecutivo dovrà vigilare inoltre che la struttura risponda ai più avanzati standard in materia di efficienza energetica e di impatto ambientale.
L’atto del Consiglio chiede che la Regione definisca i servizi in termini di dimensioni fisiche, posti letto e strutture che dovranno trovare posto nel nuovo ospedale, con particolare attenzione al servizio psichiatrico diagnosi e cura; al servizio di ginecologia, ostetricia e pediatria; all’assistenza penitenziaria.

L’atto è stato votato con ventitré voti favorevoli dei consiglieri dei gruppi: Pd, Moderati, Torino Domani, Sinistra Ecologista e della consigliera Apollonio di Lista civica per Torino; dodici contrari dei consiglieri dei gruppi: Torino Bellissima, Fratelli d’Italia, Lega Salvini Piemonte, M5S, Misto di minoranza e il consigliere Viale di Lista civica per Torino. Sei consiglieri non hanno votato. Una mozione di minoranza presentata da Andrea Russi (M5S) sul medesimo tema è stata respinta.

28/01/2023 

Sport

Toro – Grande rimonta, sfiora l’impresa “Potevamo vincere. Ilic? Ecco quando arriva”

Toro – Grande rimonta, sfiora l’impresa “Potevamo vincere. Ilic? Ecco quando arriva” Grande rimonta del Toro […]

leggi tutto...

28/01/2023 

Politica

Il Sistema Piemonte si è presentato all’ONU – L’incontro a New York, con Istituzioni e Chef

Il Piemonte ha incontrato New York alle Nazioni Unite, a chiusura della permanenza della delegazione piemontese negli […]

leggi tutto...

28/01/2023 

Cronaca

Torino – Bici lanciata in testa al ragazzo ai Murazzi: il giovane si sta risvegliando dal coma. Le indagini avanzano

Torino – Bici lanciata in testa al ragazzo ai Murazzi: il giovane si sta risvegliando dal […]

leggi tutto...

28/01/2023 

Territorio

Piemonte – Ora è possibile ritirare le medicine in farmacia solo presentando la tessera sanitaria. Info utili

Piemonte – Ora è possibile ritirare le medicine in farmacia solo presentando la tessera sanitaria. Info […]

leggi tutto...

28/01/2023 

Cronaca

Torino – Strozza il cane in piena via Roma: i passanti danno l’allarme. Denunciato per maltrattamenti

Stava letteralmente strozzando il suo cane, alzandolo ripetutamente in alto e con forza, con il guinzaglio. […]

leggi tutto...

27/01/2023 

Economia

Bonomi (Confindustria): “Il 2023 per le imprese? Sarà migliore di quanto potevamo immaginare”

Bonomi (Confindustria): “Il 2023 per le imprese? Sarà migliore di quanto potevamo immaginare” Ottimismo per il […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy