Torino – Un gallo sveglia il quartiere alle 4,30 – “Un disastro continuo”, i residenti vogliono cacciarlo

20/01/2020

CONDIVIDI

L’aria bucolica è apprezzata ma fino ad un certo punto dagli abitanti del quartiere di Pozzo Strada. Specialmente da coloro che vivono nei pressi di via Chambery ed ogni mattina sentono il canto insistente di un gallo, a partire dalle 4,30.
Puntuale come sempre, giorni festivi compresi, il gallo sveglia il quartiere con il suo canto, anche prima dell’alba, probabilmente stordito dalle luci della città.

E così i residenti hanno firmato un appello, chiedendone la cacciata:
“Chi sceglie di vivere in città ha ritmi diversi rispetto a quelli di chi vive in campagna, e la mattina dorme. La città non è un posto per galli, tutti andiamo a lavorare. Il riposo è un salvavita”, hanno scritto gli abitanti della zona, aggiungendo: : “È un disastro, un concerto continuo, forse sono più galli e sono stati già avvertiti i vigili e presto anche l’Asl. Abbiamo provato a cercare il proprietario ma il gallo è dentro a un cancello che non ha targa o nominativi”.
Ma non tutti sono d’accordo: la cacciata del bipede trova l’opposizione di alcuni residenti, che preferiscono il canto del gallo al trambusto cittadino. Insomma,lo scontro è aperto nel quartiere. E il gallo della discordia attende inconsapevole ciò che gli riserverà il destino.

Leggi anche
Motociclista morto

29/03/2020

Donna muore sbattendo la testa, ma salva un’altra vita – Il trapianto dei suoi organi salva una persona

Una donna di 67 anni di Chivasso era stata ricoverata in gravi condizioni per una caduta […]

leggi tutto...

29/03/2020

A 60 anni pretende la paghetta e picchia l’anziana madre – Arrestato

Non accettava che la ‘paghetta’ gli fosse negata, circa 70 euro a settimana. E se l’anziana […]

leggi tutto...

29/03/2020

Scossa di terremoto – Paura nella provincia di Torino, avvertita anche nel capoluogo

Non è stato un piacevole inizio di giornata per molti abitanti della provincia di Torino: una […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy