24/07/2019

Cronaca

Trasporti, 30 ore di ritardo sulla Torino – Roma. E oggi è un nuovo giorno di caos, disagi per i viaggiatori

CONDIVIDI
Ritardi e caos totale per i viaggiatori. In questi giorni di fine luglio, per molti di vacanza, i treni sono stati presi d’assalto. Ma alle ore 5.40 di lunedì 22 luglio tre roghi in una cabina elettrica dell’alta velocità e in due ‘pozzetti’ nella zona della stazione di Rovezzano hanno bloccato l’alta velocità: “Rimborso integrale per chi rinuncia al viaggio”, è stata la risposta, questa volta puntuale, di Trenitalia e di Italo. Si indaga per attentato alla sicurezza dei trasporti a causa di un’azione dimostrativa degli anarchici.
Ma intanto nelle stazioni italiane è esploso il caos.
E non è forse un’esagerazione definire infernali i momenti passati da migliaia di passeggeri costretti ad attendere ore per poter salire sul primo treno disponibile, sgomitando nel caos generalizzato della stazione, con 40 gradi di temperatura e qualche mariuolo che non ha perso l’occasione per intruffolarsi fra la gente in attesa. E tentare il furto.
Chi doveva tornare a Torino dal Sud Italia, in queste ore, ha dovuto affrontare una situazione difficilissima e piena di disagi.
Si parla di ritardi che sono arrivati fino ai 240 minuti. Ma in realtà molti treni non sono proprio arrivati a destinazione, o sono stati soppressi.
Impossibile partire, chi doveva risalire lo Stivale non ha avuto speranze: o si è organizzato in casa di amici, oppure è stato costretto a prendere una stanza in albergo.
Insomma, l’attentato del gruppo anarchico ha ottenuto il risultato che era nelle previsioni: caos totale da nord a sud Italia.
“Un gesto di amore e di rabbia”, diranno gli anarchici. Di certo la rabbia è quella che è stata provata anche da migliaia di passeggeri, che si sono ritrovati in stazione immersi in una situazione kafkiana: informazioni ridotte al lumicino, assenza di certezze per tutta la giornata.
Al termine di una giornata nefasta per i trasporti i numeri dicono: 42 treni cancellati, 30 di Trenitalia e 12 di Italo. Confusione, ma è meglio dire caos totale nelle stazioni.
E le indagini intanto proseguono: gli inquirenti indagano per attentato alla sicurezza dei trasporti, ma è aperta anche l’ipotesi un’azione dimostrativa, collegabile al processo in corso al tribunale di Firenze contro 28 persone, molte collegabili all’area anarchica.
E le giornate di passione per i viaggiatori non sono finite: dalle ore 09.00 alle ore 17.00 di oggi, mercoledì 24 luglio 2019, i treni subiranno cancellazioni o variazioni, per lo sciopero nazionale del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane. Trenitalia comunica che è attivo il numero verde 800892021 per tutti coloro che anno bisogno di informazioni.
I disagi continueranno anche oggi: è questa una settimana di grande difficoltà per tutti coloro che si sono messi in viaggio.

04/03/2024 

Territorio

Torino – L’ondata di maltempo continua: arriva subito una seconda perturbazione con piogge intense. Le previsioni

Torino – L’ondata di maltempo continua: arriva subito una seconda perturbazione con piogge intense. Le previsioni […]

leggi tutto...

04/03/2024 

Territorio

Torino – Lavori e nuovi binari su via Po: ecco il piano. Come cambia la viabilità

Torino – Lavori e nuovi binari su via Po: ecco il piano. Come cambia la viabilità […]

leggi tutto...

04/03/2024 

Territorio

Torino e maltempo – Chiusi i Murazzi con accesso interdetto: la situazione

Torino e maltempo – Chiusi i Murazzi da ieri notte: la situazione Continua l’attività di osservazione […]

leggi tutto...

04/03/2024 

Sport

Torino – Cittadinanza onoraria a Pecco Bagnaia a Chivasso: “Grandissimo campione del nostro territorio”

Torino – Cittadinanza onoraria a Pecco Bagnaia a Chivasso: “Grandissimo campione del nostro territorio” Il campione […]

leggi tutto...

04/03/2024 

Territorio

Torino – La pioggia non ferma Just the Woman I Am: grande successo, in migliaia sfilano per la ricerca contro il cancro

Torino – La pioggia non ferma Just the Woman I Am: grande successo, in migliaia sfilano […]

leggi tutto...

03/03/2024 

Territorio

Torino – Pioggia e intense nevicate in Piemonte, apre sala operativa della Protezione Civile. La situazione

Torino – Pioggia e intense nevicate in Piemonte, apre sala operativa della Protezione Civile. La situazione […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy