Uccide lupo, poi lo espone imbalsamato come trofeo di caccia – Sanzionato cacciatore

30/01/2019

CONDIVIDI

Trovato nella stessa abitazione anche un fagiano di monte imbalsamato

Il trofeo di caccia era arricchito, inoltre, dalla  coda dell’animale e dal proiettile  servito per ucciderlo. Una testa di lupo era esposta, imbalsamata, nell’abitazione di un cacciatore ed è stata sequestrata dai carabinieri forestali di Saluzzo. Ma il lupo è un animale tutelato e appartenente d una specie protetta: non è cacciabile e non era quindi detenuto lecitamente.

Vicino alla testa di lupo erano stati esposti e trovati dai carabinieri anche un fagiano di monte imbalsamato, appartenente anche questo ad una specie protetta, e un ordigno bellico tenuto dall’uomo senza autorizzazione.
Il cacciatore per questi motivi è stato sanzionato.

Leggi anche

29/05/2020

San Salvario, troppe persone vicine e senza mascherina: chiuso un negozio, multa per 3 locali

Ieri sera, giovedì 28 Maggio,  agenti della Sezione VIII (San Salvario – Cavoretto – Borgo Po) […]

leggi tutto...

29/05/2020

Torino, vende kebab mal conservato in corso Vittorio – Denunciato il titolare

Ieri pomeriggio, 28 Maggio, gli agenti della Sezione I (Crocetta, Centro) della Polizia Municipale, in un’azione […]

leggi tutto...

29/05/2020

Piemonte: “Dati incoraggianti, pronti a riaprire i confini”, parla l’assessore alla Sicurezza

Confini regionali aperti dal 3 giugno? Se ne discute fra le Amministrazioni e il governo. Su […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy