Un segnale di speranza dal paesino torinese di Moncenisio – Dopo 7 anni nasce una bimba

25/03/2020

CONDIVIDI

"Una grande gioia in un momento in cui abbiamo ancor più bisogno di raccontare cose belle"

Dopo ben sette anni il paesino di Moncenisio nel Torinese, il secondo comune più piccolo in Italia, vede la nascita di un bambino. O meglio,  la nascita di una bambina. Il Comune festeggia l’arrivo di Aurora Maria: tre chili e mezzo quando è venuta alla luce, martedì 24 Marzo 2020.

Prima della sua nascita il comune di Moncenisio (alta Val Susa) registrava 39 abitanti. E così in un momento di estrema difficoltà per la nostra regione e per tutto il paese, la gioia per l’arrivo di Aurora può vedersi come un bellissimo segnale di speranza per il futuro. La piccola è nata martedì notte, intorno alle 2. Nello stesso giorno il padre Enrico ha compiuto 37 anni.

Aurora è nata all’ospedale di Rivoli.

È una bellissima bambina che rappresenta un avvenimento particolarmente felice per la famiglia e per tutto il nostro paese. Un segno di vitalità di Moncenisio – ha dichiarato a Repubblica il sindaco Mauro Carena – e una grande gioia in un momento in cui abbiamo ancor più bisogno di raccontare cose belle. Un bel segnale che si inserisce in un progetto che c’è per il nostro Comune, una realtà vera specie oggi dove si sta riscoprendo la natura”.

Leggi anche

04/04/2020

Violenza a Torino – Colpisce ripetutamente la compagna incinta con una pentola, arrestato

Martedì notte, poco prima delle due, gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti in un stabile […]

leggi tutto...

04/04/2020

Evade dai domiciliari per fare la spesa nello stesso supermercato che aveva rapinato – Scoperto dalla Polizia

Transitando in via Chiesa della Salute, all’altezza con via Breglio, gli agenti della Squadra Volante hanno […]

leggi tutto...

04/04/2020

Ostensione ‘eccezionale’ della Sindone in tempi di coronavirus – Diretta tv e social dalla Cattedrale

Nel «giorno della Sindone», il Sabato Santo, l’Arcivescovo di Torino, Custode pontificio, sarà a pregare davanti […]

leggi tutto...