Valle e Gallo (Pd) denunciano: “Arriva l’epidemia ma in Direzione Sanità c’è il deserto, un quadro desolante”

14/09/2020

CONDIVIDI

"Soltanto tre consiglieri hanno partecipato ai lavori del gruppo: un’occasione persa di confronto e approfondimento", denunciano Gallo e Valle

Nella giornata di oggi, 14 settembre, le sedute del gruppo di lavoro sull’emergenza Covid19 sono entrate nel vivo, con la prima audizione del direttore Aimar e una ricostruzione dei principali provvedimenti normativi sulla pandemia.

“Tra gli elementi emersi – denunciano i consiglieri Valle e Gallo (Pd) -”ha destato sorpresa apprendere che su 8 dirigenti della Sanità, al momento dell’epidemia il direttore si trovava, di diritto o di fatto, a vicariarne 6.
In Direzione Sanità mancavano per pensionamento i responsabili dei settori Farmacia, rapporti con le strutture erogatrici, prevenzione veterinaria e anticorruzione; inoltre erano bloccati per malattia il ragioniere capo e un altro responsabile a Milano dal lockdown.
“Un quadro desolante, di assoluta carenza di programmazione delle risorse umane, che ovviamente l’epidemia ha reso ancora più esplosiva” sottolineano i due esponenti dem. “Non solo si poteva arrivare più preparati ad affrontare l’emergenza, ma anche in tempo ordinario non è ragionevole ricorrere sistematicamente a strumenti straordinari come il vicariato”.
“Torneremo a occuparci della questione dispositivi” rileva il coordinatore del gruppo Valle: “mentre il direttore Aimar scriveva alle ASL di continuare ad approvigionarsi, rilevando questo un compito esclusivo delle aziende, l’Unità di crisi regionale (e anche la protezione civile nazionale) si intestavano il tentativo vano di centralizzare rilevazione dei fabbisogni e acquisti, contribuendo a una situazione confusionaria e poco chiara nelle responsabilità. L’unità di crisi, a differenza delle ASL, era peraltro dotata in questo senso di poteri straordinari per gli acquisti previsti dal governo dall’ordinanza protezione civile 630/3 febbraio”.
“Dispiace rilevare che da parte della maggioranza emerge disinteresse; soltanto tre consiglieri hanno partecipato ai lavori del gruppo: un’occasione persa di confronto e approfondimento” chiosa il Presidente del Gruppo PD.

Leggi anche

18/09/2020

Torino – Folle moldavo aggredisce i poliziotti a colpi di arti marziali. Arrestato

E’ domenica sera e un cittadino italiano 46enne ha una piccola discussione sotto casa, nel quartiere […]

leggi tutto...

18/09/2020

Piemonte – Scontro sulla pillola abortiva, Ordine dei medici contro Cirio: “Rispetti le linee del Ministero”

Il presidente dell’Ordine dei Medici di Torino, Guido Giustetto si è rivolto al presidente della Regione […]

leggi tutto...

18/09/2020

Piemonte – Fingevano di accogliere migranti, poi si incassavano i rimborsi: truffa da 300mila euro

Sono stati scoperti dal Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza. Tre cooperative hanno […]

leggi tutto...