15/06/2019

Cronaca

Vendite abusive a Porta Palazzo – Borse, giocattoli e anche latte, ambulanti in fuga

CONDIVIDI

Questa mattina, sabato 15 giugno, a Torino, gli Agenti del Comando Porta Palazzo, VI Comando Barriera di Milano/Regio Parco/Falchera, Agenti del Reparto Operativo Speciale e della Polizia Giudiziaria, , hanno effettuato un servizio volto al contrasto delle vendite abusive sull’area di Piazza della Repubblica.
L’attenzione è stata indirizzata verso i venditori abusivi di menta e prezzemolo che solitamente si posizionano nel settore ortofrutta del mercato di Porta Palazzo.
Verso le ore 10.30, gli Agenti hanno monitorato l’attività dei venditori abusivi e hanno potuto notare che questi si rifornivano presso due banchi regolari, gestiti da due cittadini nord africani. Il personale è intervenuto e ha effettuato 14 rinvenimenti di menta, per oltre 1500 mazzetti abbandonati da venditori abusivi. I due banchi di vendita sono stati controllati e sono emerse varie infrazioni a carico dei due titolari, sanzionate complessivamente con 11897 euro.
Durante il controllo si è potuto constatare che i venditori utilizzavano ancora sacchetti non biodegradabili, né compostabili e, pertanto, sono stati anche effettuati due sequestri amministrativi, per un totale di 935 buste.
Il servizio è continuato in zona Borgo Dora dove sono stati effettuati 3 rinvenimenti di accessori di abbigliamento e giocattoli per un totale di 433 capi. All’interno del Mercato V Alimentare, poi, è stato effettuato il rinvenimento di creme di bellezza, per un totale di 63 pezzi abbandonati al suolo da una donna che si dava alla fuga.

In piazza della Repubblica 30 sono stati effettuati 3 rinvenimenti di borse, giocattoli e spugne abbandonate da tre giovani di etnia nordafricana. Gli agenti sono anche intervenuti in piazza della Repubblica 18 dove solitamente si posizionano venditori abusivi di generi alimentari: due persone si sono date alla fuga, abbandonando un totale di 24 bottiglie di latte cagliato, due secchi, per un totale di 10 chilogrammi di merce, più 13 sacchetti di cous cous, 6 mozzarelle, 56 sacchetti di spezie varie e 22 sacchetti di semi vari (vedere foto). Infine si è controllata una macelleria del Mercato IV coperto dove si notava che la carne era posta in shopper non a norma. E’ scattato, quindi, un altro sequestro amministrativo di oltre 1175 sacchetti e 9250 shopper; al titolare dell’attività è stata comminata una sanzione di 5000 euro.

30/11/2022 

Cronaca

Follia e panico in Piemonte – Aggredisce a coltellate 2 uomini in piazza, poi si chiude armato in un supermercato

Follia e panico in Piemonte – Aggredisce a coltellate 2 uomini, poi si chiude armato in […]

leggi tutto...

30/11/2022 

Territorio

Torino – Misure antismog, continuano i blocchi del traffico del livello ‘arancio’. Info utili

Torino – Misure antismog, continuano i blocchi del traffico del livello arancio. Info utili Misure antismog, […]

leggi tutto...

30/11/2022 

Territorio

Torino – Lavazza rivoluziona il contratto con i dipendenti: settimana corta e bonus contro il caro vita

Torino – Lavazza rivoluziona contratto con i dipendenti: settimana corta e bonus contro il caro vita […]

leggi tutto...

30/11/2022 

Territorio

Torino – Il Piemonte investe oltre 20 milioni di euro per la filiera del cinema. Il piano

Torino – Il Piemonte investe oltre 20 milioni di euro per la filiera del cinema. Il […]

leggi tutto...

30/11/2022 

Territorio

Torino – In onda su Sky ‘Bike in Turin’, il programma che racconta la città attraverso i suoi percorsi più belli

Bike in Turin – Su Sky il programma che racconta Torino attraverso i suoi migliori percorsi […]

leggi tutto...

30/11/2022 

Territorio

Torino – Come difendersi dalle ‘scosse elettriche’? L’incontro con l’industriale Fabrizio Rosboch e l’esperto di Ambiente e Agricoltura Fabrizio Bertoldo

Torino – Come difendersi dalle ‘scosse elettriche’: l’incontro con l’industriale Fabrizio Rosboch e l’esperto di Ambiente […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy