Altro che Guatemala, il caffè arrivava dall’Uganda – 10 mila confezioni sequestrate

Vallette

/

22/09/2017

CONDIVIDI

Intervento della Guardia di Finanza: vendeva caffè del Guatemala ma proveniva dall'Uganda

La Guardia di Finanza del Gruppo Torino ha sequestrato 10.000 confezioni di caffè e un quantitativo  pari a 100.000 nuove confezioni da preparare ad una società delle Vallette, per un valore totale della merce sequestrata di 500.000 euro.

Quello che la società confezionava e spacciava come pregiato caffè del Guatemala proveniva in realtà dal Vietnam e dall’Uganda,.

Non solo caffè: durante l’operazione sono statie sequestrate dalla Gdf anche ingenti scorte di orzo solubile e ginseng in polvere provenienti da Cina e Polonia ma etichettate come prodotto italiano.
Il responsabile della società rischia ora tre anni di reclusione per frode in commercio nel settore alimentare.

Leggi anche

15/11/2018

Torino, prima città ‘Drone-sorvegliata’ in Italia – Monitoraggio capillare per aumentare la sicurezza

La questione sicurezza è sempre di primaria importanza a Torino. In alcuni quartieri, presi d’assalto da […]

leggi tutto...

15/11/2018

Temperature in picchiata nel week-end. 10 gradi in meno nel basso Torinese e nel Cuneese

Le correnti fredde stanno per entrare in Piemonte: l’aria invernale ormai è alle porte e dopo […]

leggi tutto...

15/11/2018

Inchiodato il piromane degli autobus – “Non mi facevano salire senza biglietto”

Al termine dell’interrogatorio di stamattina condotto dai carabinieri di Venaria, il 50enne sospettato di aver appicato […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy