Altro che Guatemala, il caffè arrivava dall’Uganda – 10 mila confezioni sequestrate

Vallette

/

22/09/2017

CONDIVIDI

Intervento della Guardia di Finanza: vendeva caffè del Guatemala ma proveniva dall'Uganda

La Guardia di Finanza del Gruppo Torino ha sequestrato 10.000 confezioni di caffè e un quantitativo  pari a 100.000 nuove confezioni da preparare ad una società delle Vallette, per un valore totale della merce sequestrata di 500.000 euro.

Quello che la società confezionava e spacciava come pregiato caffè del Guatemala proveniva in realtà dal Vietnam e dall’Uganda,.

Non solo caffè: durante l’operazione sono statie sequestrate dalla Gdf anche ingenti scorte di orzo solubile e ginseng in polvere provenienti da Cina e Polonia ma etichettate come prodotto italiano.
Il responsabile della società rischia ora tre anni di reclusione per frode in commercio nel settore alimentare.

Leggi anche

21/01/2019

Ruba palline per bambini e scappa col ‘bottino’ – Bloccato da un richiedente asilo

Erano le 9,40 di sabato, a Chivasso, quando un giovane marocchino non aveva evidentemente nulla di […]

leggi tutto...

21/01/2019

Export Piemonte in crescita – A vino e nocciole il primato indiscusso

Ritornano a crescere dopo la flessione dei rilievi precedenti le esportazioni dei distretti piemontesi. I dati […]

leggi tutto...

21/01/2019

Rumeno ubriaco perseguita l’ex moglie e si presenta con una lama di 8 cm – Arrestato

Gli agenti della Squadra Volante hanno tratto in arresto per atti persecutori un cittadino rumeno di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy