Bomba carta durante il derby della Mole – Il Pg: “4 anni di carcere al tifoso”

CONDIVIDI

E’ cominciato il processo d’appello a Giorgio Saurgnani, il tifoso della Juventus di 31 anni, promotore finanziario, sotto accusa per l’esplosione della bomba carta allo stadio Olimpico, il giorno 26 aprile 2015, durante la partita fra granata e bianconeri..

Quattro anni di reclusione per il tifoso sono stati chiesti dal pg Sabrina Noice.

Il 7 febbraio dello scorso anno erano stati inflitti all’uomo due anni e otto mesi, contro la richiesta del pm Andrea Padalino di sette anni e mezzo.
Positivo il commento dell’avvocato difensore di Saurgnani, che ha avuto parole di elogio nei confronti del giudice Angelo Barbieri che, a suo dire: “Ha riportato l’episodio alla giusta dimensione”.

In quel 26 aprile l’esplosione della bomba carta fece numerosi danni, causando il ferimento di 11 persone.

La sentenza verrà pronunciata nei prossimi giorni.

Leggi anche

Lo Skyline del futuro a Torino? Nel 2030 12 nuovi grattacieli – Il progetto avveniristico

Un maxi e avveniristico intervento di trasformazione urbana potrebbe ridisegnare lo skyline di Torino nei prossimi […]

leggi tutto...

Torna a Torino Io Lavoro – Oltre 5000 offerte di lavoro, dal turismo all’elettronica e molto altro

Torna a Lingotto Fiere l’evento IoLavoro, organizzato da Agenzia Piemonte Lavoro, in collaborazione on l’assessorato al […]

leggi tutto...

“Ztl prolungata? Avrà ricadute gravissime su commercianti e artigiani” – L’attacco di Magliano all’Amministrazione

Il capogruppo dei Moderati Silvio Magliano si schiera  dalla parte della protesta di commercianti e residenti […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy