Bomba Lingotto

Bomba Lingotto una domenica da sfollati

Lingotto

/

24/05/2018

CONDIVIDI

Saranno circa 2000 le persone coinvolte nello sgombero

Bomba Lingotto pronto il piano che prevede per domenica 27 maggio, dalle 9.30 alle 15.30, le operazioni di bonifica
della bomba di aereo rinvenuta nel quartiere Lingotto.

Bomba Lingotto al lavoro il Genio Guastatori

Dopo le attività di verifica preventiva, appositamente realizzate da una ditta specializzata in considerazione della particolare sensibilità
dell’area, oggetto di numerosi bombardamenti durante l’ultimo conflitto mondiale, si è proceduto a stilare il piano di bonifica. Che saranno svolte degli uomini del 32° Reggimento Genio Guastatori di Fossano e l’utilizzo di tecniche di disinnesco innovative, unitamente alla disponibilità di tutte le
Istituzioni e gli Enti coinvolti. Quello di domenica sarà un intervento particolarmente complesso –
alla luce delle numerosissime attività che si svolgono nel quartiere Lingotto – con un impatto
relativo sulla vita della città, affievolito anche dalla scelta condivisa di svolgere l’operazione di
domenica.

Delineata zone rosse e gialle

In considerazione delle condizioni della bomba gli artificieri hanno identificato
nell’area interessata, una zona rossa, che dovrà essere completamente evacuata per tutta la durata
della bonifica così come quella gialla, dove in un primo momento si era deciso di interdire solo la viabilità anche pedonale. Per le persone domiciliate nell’area che avranno necessità di essere accolte nei centri allestiti dalla Città, sono stati predisposti degli autobus che si posizioneranno di fronte ad Eataly, all’angolo fra via Nizza e via Biglieri. La protezione civile comunale informerà capillarmente tutti i residenti coinvolti dell’esigenza di sgomberare l’area durante l’operazione e delle modalità dell’evacuazione, mettendo a disposizione della cittadinanza, a partire dalle ore 8.00 di venerdì,
il numero verde dedicato 800 444004.2

Deviato il trasporto pubblico

Negli stessi istanti la Polizia Municipale di Torino disporrà la completa chiusura alla
circolazione sia pedonale che viabile nelle zone rossa e gialla e GTT ha predisposto un piano di
deviazioni delle linee di trasporto pubblico interessate, allo scopo di ridurre al massimo l’impatto
sulla normale vita della Città. L’intervento avrà parziali riflessi anche sulla circolazione dei treni e sui decolli e gli
atterraggi a Caselle che RFI, Trenitalia e SAGAT cercheranno di contenere al massimo, al fine di
evitare, per quanto possibile, particolari disagi ai passeggeri interessati.

L’appello della sindaca e del prefetto

La Sindaca e il Prefetto, unitamente a tutte le Istituzioni e gli Enti coinvolti, si
rivolgono alla cittadinanza auspicando che tutti comprendano come alcuni disagi, che,
nonostante tutte le accortezze, potranno verificarsi, risultino purtroppo inevitabili al fine di
garantire la neutralizzazione dell’ordigno e il pieno ritorno alla normalità del quartiere Lingotto.
Per questo motivo, l’appello è che tutte le persone coinvolte assicurino la massima
collaborazione a chi opererà sul campo, in un’ottica di buona riuscita e di piena sicurezza di un
intervento che è volto alla tutela dell’incolumità delle persone.

Leggi anche

21/08/2019

Sestriere si candida ai Campionati Mondiali di sci

La lettera ufficiale alla Fisi, Federazione Italiana sport invernali, è stata inviata dal sindaco si Sestriere. […]

leggi tutto...

21/08/2019

Baby Gang picchia a sangue un negoziante perché li aveva rimproverati

Due gemelli che stavano festeggiando il sedicesimo compleanno hanno colpito violentemente un negoziante di 41 anni, […]

leggi tutto...

Barca

/

21/08/2019

Toro in fuga a Nichelino – Paura per automobilisti e pedoni

Avvistato libero questa mattina a Nichelino un toro, verosimilmente fuggito da un allevamento in zona. Gli […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy