Il rave nel Torinese si chiude con un’ondata di denunce – Oltre 700 e un arresto

05/01/2020

CONDIVIDI

La festa è stata una non stop di 4 giorni

Il rave party di Capodanno a Cirié, in provincia di Torino, si è concluso con un’ondata di denunce. La festa è stata una non stop di 4 giorni: iniziata nella notte del 30 dicembre si è chiusa solo nella serata di ieri, sabato 4 Gennaio.

I carabinieri hanno effettuato controlli a raffica nell’ex cartiera della cittadina del Torinese e hanno denunciato 708 persone per invasione di edifici privati. Venti i ragazzi per detenzione e uso di sostanze stupefacenti.
Un giovane, infine, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale.

Leggi anche

Torino

/

19/01/2020

Trapianto di organi – Record italiano per la Città della Salute e della Scienza

Trapianto di organi: è record italiano per il nostro territorio. Il Piemonte è la regione leader […]

leggi tutto...

Torino

/

19/01/2020

Aereo si schianta nella piazza centrale del paese – Muore il pilota

Incidente mortale nel pomeriggio di sabato 18 gennaio. Un aereo ultraleggero è precipitato nella zona del […]

leggi tutto...

Torino

/

19/01/2020

Aggressioni negli ospedali arriva la vigilanza armata

Troppe aggressioni negli ospedali di Torino: la soluzione è la vigilanza armata. Vigilantes armati, posizionati negli […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy