La baby gang brasiliana crea il panico nel Torinese – Rapine e pestaggi

13/03/2019

CONDIVIDI

I carabinieri hanno messo fine alle scorribande criminali della banda

Si avvicinavano soprattutto a giovanissimi che passeggiavano in strada, i componenti della baby gang di origine brasiliana, composta da due fratelli di 21 e 22 anni e dal loro cugino minorenne.
Impugnavano una pistola giocattolo, poi rapinavano i ragazzi, colpendo in particolar modo ad Orbassano. Se il malcapitato tentava di opporsi volavano pugni e calci. I tre si sono scatenati nella notte fra venerdì e sabato fino a quando non sono stati bloccati dai carabinieri che hanno provveduto all’arresto. Due sono finiti in carcere, il terzo, 17 anni, è stato liberato poche ore dopo dal momento che, secondo le testimonianze, avrebbe avuto un ruolo marginale.

Viaggiavano a bordo di una Punto, poi scendevano in strada creando il panico fra i passanti. Nella notte di follia hanno inseguito anche una ragazza di 16 anni che è riuscita a fuggire in sella alla propria bici.

Un 25enne di Orbassano, aggredito, è stato anche stordito con il calcio della pistola giocattolo. Quindi un residente che ha osservato la scena ha chiamato i carabinieri. Una pattuglia è giunta subito sul posto e ha messo fine alle scorribande criminali della banda.

Leggi anche

23/01/2020

Due arzille ottantenni mettono in fuga i truffatori

Nella stessa mattina, in entrambi i casi nel quartiere Pozzo Strada, due anziane signore hanno messo […]

leggi tutto...

23/01/2020

Legambiente conferma: Torino prima in Italia per lo smog – Emergenza sotto la Mole

A confermare l’allarme smog in città, ormai noto a tutti i torinesi, arriva anche il nuovo […]

leggi tutto...

23/01/2020

“Il Crodino resti qui!” – La battaglia dei lavoratori, la produzione dovrebbe cessare nel 2020

L’aperitivo ‘biondo’ è nato nel 1964 e porta il nome del piccolo paese piemontese. Ma nello […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy