La protesta dei camionisti non pagati “Gli alberi di Natale dei nostri bimbi saranno senza doni”

25/12/2018

CONDIVIDI

"Le condizioni dei camion cono pessime e mancano alcune retribuzioni" - hanno spiegato i lavoratori

Mezzi non sicuri e debiti con i dipendenti: per queste ragioni nei giorni che hanno preceduto il Natale, settanta lavoratori della Isitrac, ditta di trasporti con sede all’Interporto Sito hanno fatto sciopero, non consegnando i prodotti ai supermercati.

Una protesta organizzata dai sindacati della Filt Cgil a causa della mancanza di sicurezza dei mezzi e di debiti che l’azienda avrebbe con i dipendenti.
Lo sciopero va avanti dal 20 dicembre, ieri i lavoratori si sono riuniti davanti alla Prefettura in piazza Castello, a Torino, per continuare la loro protesta:
“Gli alberi di Natale dei nostri bambini quest’anno saranno senza doni – hanno raccontato i dipendenti- “Ormai da da mesi abbiamo vari problemi in azienda. I motivi? Condizioni pessime dei camion, alcune mancate retribuzioni, fra cui la tredicesima, e infine nessuna prospettiva per il nostro futuro”.

Leggi anche

22/03/2019

Ancora roghi e devastazione – Brucia una riserva naturale, fiamme alte dieci metri

E’ ancora emergenza incendi in queste ore: fiamme alte una decina di metri stanno distruggendo la […]

leggi tutto...

22/03/2019

Valore immobili a Torino– Crolla prezzo case a Madonna di Campagna e Lucento. Male anche San Salvario

Nel 2018 è aumentato il numero del le zone con differenze in termini di valori percentuale […]

leggi tutto...

22/03/2019

Allarme siccità nei campi – In grave crisi grano, orzo e foraggio

La lunga assenza di piogge è ormai un incubo per i campi piemontesi. L’allarme siccità continua: […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy