Lo Smartphone e i danni alla salute – Tar: “Necessario informare sui rischi”. “Una sentenza rivoluzionaria”

16/01/2019

CONDIVIDI

"Necessario evidenziare i rischi per la salute e per l'ambiente legati ad un uso improprio"

La sentenza del Tar del Lazio è stata definita ‘rivoluzionaria’ dai legali dell’Associazione per la Prevenzione e la Lotta all’Elettrosmog.
“Una sentenza senza precedenti – hanno commentato gli avvocati Commodo e Ambrosio, che supportando la battaglia dell’Associazione e si augurano per il futuro un utilizzo migliore e soprattutto più salutare dai cellulari, in particolare nelle fasce più giovani della popolazione.
“Ora possiamo lasciare un segno e sperare in un utilizzo migliore dei cellulari, soprattutto per i giovani” – hanno aggiunto, ripresi dall’agenzia Ansa.
Il Tar ha stabilito che da qui ai prossimi sei mesi i ministeri dell’Ambiente, della Salute e dell’Istruzione dovranno adottare una campagna informativa sulle corrette modalità d’uso di telefonini e cordless. Sarà necessario evidenziare i rischi per la salute e per l’ambiente legati ad un uso improprio. L’ha deciso il Tar del Lazio, accogliendo parzialmente un ricorso proposto dall’Associazione per la Prevenzione e la Lotta all’Elettrosmog.
“Non vogliamo andare contro la tecnologia né fare una battaglia di retroguardia – concludono dall’Associazione. “Nostro obiettivo è sollecitare un’industria che rappresenta un’eccellenza a sviluppare la tecnologia nel rispetto della salute delle persone”.

Leggi anche

20/02/2019

A folle velocita era riuscito a scappare dalla Polizia. Rintracciato il rapinatore di Rolex che colpiva a Torino

La Polizia di Stato di Torino ha dato esecuzione all’Ordinanza di Applicazione della Misura Cautelare della […]

leggi tutto...

20/02/2019

Truffe on-line su Subito.it e Kijiji.it –Numerose denunce e l’allarme lanciato dai carabinieri

Subito e Kijiji sono alcuni dei più frequentati siti di annunci online italiani. Offrono la possibilità […]

leggi tutto...

20/02/2019

‘Vecchia’ stazione di Porta Susa addio, ceduta per 6 milioni di euro- Al suo posto hotel e attività commerciali

E’ stata ceduta, per 6 milioni e 405 mila euro, l’ex stazione ferroviaria di Porta Susa, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy