Sei milioni

Nasce a Torino “dropper”, l’App degli studenti per sapere se l’aula è affollata

01/11/2018

CONDIVIDI

I ragazzi hanno partecipato al concorso che sostiene idee innovative in grado di migliorare la vita degli studenti

E’stata realizzata a Torino da un gruppo di ragazzi del Politecnico, l’App in grado di comunicare in tempo reale agli studenti se l’aula in cui si tiene la lezione sia affollata o meno.

Il progetto ha partecipato al Red Bull Basement University, concorso che sostiene le idee innovative in grado di migliorare la vita degli studenti: ha vinto la fase finale e ora approderà a Berlino per gareggiare alla fase mondiale.

L’innovativa applicazione si chiama ‘dropper’ e funziona attraverso antenne e sensori in grado di registrare e comunicare in tempo reale quante persone si trovino in una determinata stanza.
Lo studente può essere informato a distanza se l’aula si sta affollando di gente e quindi affrettarsi o ricorrere a soluzioni ‘alternative’.

Al concorso Red Bull Basement University hanno partecipato studenti dei Politecnici di Torino, Milano e Bari: la vittoria è andata ai ragazzi torinesi che ora, oltre alla finale di Berlino, incontreranno esperti e avranno la possibilità di sviluppare ulteriormente il proprio progetto.

Leggi anche

12/11/2018

Le donne del SI’ TAV ‘snobbano’ la sindaca Appendino – “Prima parliamo con Mattarella”

Continua il botta e risposta fra le promotrici della manifestazione Sì, Torino va avanti’, che ha […]

leggi tutto...

12/11/2018

Tragedia di Ponte Morandi – Un premio assegnato ai Vigili di Torino

“Siamo orgogliosi del senso del dovere e dell’impegno civile che il Corpo della Polizia municipale di […]

leggi tutto...

12/11/2018

Rave party abusivo a Torino – Oltre 70 persone identificate

Sono state identificate in via Cimarosa, all’ angolo con via Bologna, oltre 70 persone che si […]

leggi tutto...