Novantunenne spara ripetutamente durante pignoramento – Ucciso un perito tecnico

09/11/2018

CONDIVIDI

L'uomo viveva in condizioni di degrado insieme alla figlia di 57 anni

Un novantenne disperato di asti, Dario Cellino, ex commerciante di Portacomaro, ha sparato diversi colpi d’arma da fuoco contro il perito tecnico incaricato dal Tribunale di valutare la sua abitazione per un eventuale pignoramento.

La vittima non ha avuto scampo, colpita al petto piu’ volte dai proiettili. L’uomo è stato trasportato d’urgenza in ospedale in condizioni gravissime, ma non ce l’ha fatta.

L’anziano si è in seguito barricato in casa minacciando ancora di aprire il fuoco contro chiunque cercasse di avvicinarsi. E così ha fatto quando sul  posto sono intervenuti Carabinieri e Croce Verde, contro i quali ha sparato nuovamente, poi si è finalmente arreso ai militari.

L’uomo è ora in stato di fermo: abitava in condizioni di degrado insieme alla figlia, 57 anni, ora si trova in stato di fermo.

Leggi anche

26/03/2019

Occupazione ex scuola di Barriera – Sciretti (Lega): “Intervenire subito, 6° circoscrizione non sia ricettacolo di tutti i problemi”

“La sesta circoscrizione non sia ricettacolo di tutti i problemi della Città di Torino”. L’occupazione dell’ex […]

leggi tutto...

26/03/2019

Occupazione Anarchici, le reazioni: “Nuovo Asilo non deve passare la notte o lo Stato perde braccio di ferro con anarchici”

L’occupazione della scuola Salvo D’Acquisto in via Tollegno a Torino accende nuove preoccupazioni sul territorio. Gli […]

leggi tutto...

26/03/2019

“L’Asilo Occupato è tornato” Gli anarchici occupano la scuola ex Salvo D’Acquisto “Pronti a lottare”

Con uno striscione appeso fuori dalla struttura gli anarchici hanno spiegato in una frase le loro […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy