Novantunenne spara ripetutamente durante pignoramento – Ucciso un perito tecnico

09/11/2018

CONDIVIDI

L'uomo viveva in condizioni di degrado insieme alla figlia di 57 anni

Un novantenne disperato di asti, Dario Cellino, ex commerciante di Portacomaro, ha sparato diversi colpi d’arma da fuoco contro il perito tecnico incaricato dal Tribunale di valutare la sua abitazione per un eventuale pignoramento.

La vittima non ha avuto scampo, colpita al petto piu’ volte dai proiettili. L’uomo è stato trasportato d’urgenza in ospedale in condizioni gravissime, ma non ce l’ha fatta.

L’anziano si è in seguito barricato in casa minacciando ancora di aprire il fuoco contro chiunque cercasse di avvicinarsi. E così ha fatto quando sul  posto sono intervenuti Carabinieri e Croce Verde, contro i quali ha sparato nuovamente, poi si è finalmente arreso ai militari.

L’uomo è ora in stato di fermo: abitava in condizioni di degrado insieme alla figlia, 57 anni, ora si trova in stato di fermo.

Leggi anche

20/01/2019

Il suo cuore smette di battere- Salvato in emergenza al Pronto Soccorso del Mauriziano

E’ stato salvato dai medici direttamente in una saletta del pronto soccorso dell’ospedale Mauriziano, a Torino, […]

leggi tutto...

20/01/2019

Omicidio all’Ex Moi – “Troveremo l’assassino, nessun crimine fermerà lo sgombero”

L’assassinio di Andrew Yamine, nigeriano di 33 anni colpito all’interno delle palazzine ex Moi con un […]

leggi tutto...

20/01/2019

Carabiniere investito da un pusher in bicicletta – Inseguito e arrestato

In sella alla propria bicicletta si spostava agevolmente e incontrava i clienti per spacciare droga. Un […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy