Pusher con autista, riforniva di droga Mirafiori – Arrestato

10/08/2018

CONDIVIDI

Un giro illecito di affari che ha portato al sequestro di 30.000 euro

Si è concluso con successo un nuovo servizio di prevenzione dei reati da parte della Polizia, svolto nell’area di Mirafiori, a Torino.

Gli agenti di pattuglia hanno notato un’autovettura con a bordo due cittadini stranieri cedere sostanze stupefacenti senza scendere dal proprio veicolo.
Gli agenti, in particolare, stavano muovendosi lungo corso Unione Sovietica quando hanno visto una Fiat Stilo.
Il cittadino al lato passeggero, un gabonese di 18 anni, aveva il compito di cedere dal finestrino la dose richiesta prelevandola dalla bocca, per poi intascarsi denaro.
Il guidatore, invece, era semplicemente un accompagnatore, l’autista del pusher.
Si tratta di un cittadino marocchino di 30 anni, ingaggiato personalmente dal giovane pusher, che aveva il compito di accompagnare il diciottenne con la propria auto ad effettuare consegne serali.
Il giro iniziava da corso Traiano e si estendeva nelle vie limitrofe. Il cittadino marocchino guadagnava un compenso fisso giornaliero di 100 euro e qualche dose di sostanza stupefacente omaggio.

Un giro illecito di affari, comunica la Questura di Torino, che ha portato i poliziotti al sequestro di quasi 30 mila euro e all’arresto dei due cittadini per il reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Entrambi i soggetti sono risultati irregolari sul Territorio Nazionale e con precedenti specifici.

Grazie ad un’attenta attività investigativa e di ricerca i poliziotti sono riusciti a scovare gli appartamenti che si aprivano con le chiavi ritrovate addosso diciottenne. Gli agenti hanno sequestrato in corso Emilia circa 1200 euro, e in corso Regina Margherita quasi 25 mila euro, diversi ovuli di cocaina, materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente e due bilancini di precisione.

L’autovettura su cui viaggiavano i due stranieri è stata sequestrata.

Leggi anche

07/12/2018

Orge per curare le donne – In carcere l’anziano ‘santone’ di Torino

E’stato condannato dalla quarta sezione penale del tribunale di Torino a dieci anni e undici mesi […]

leggi tutto...

07/12/2018

Addio Gigi Radice, fra gli allenatori più importanti della storia del Torino

E’scomparso all’età di 83 anni dopo una lunga malattia Gigi Radice, uno degli allenatori più importanti […]

leggi tutto...

07/12/2018

M5S su corteo No Tav: “Domani scenderemo in piazza con 50.000 amici”

“La nostra partecipazione è un gesto di trasparenza e onestà verso la cittadinanza, con cui sottolineiamo […]

leggi tutto...