Pusher già espulso dall’Italia fugge dalla Polizia per le vie di Barriera – Inseguito e arrestato

06/12/2018

CONDIVIDI

Dopo il processo per direttissima verrà trattenuto al CPR

Personale del Comm.to Barriera Milano ha proceduto ieri pomeriggio al controllo di alcuni cittadini stranieri sospetti seduti su una panchina nei giardini pubblici di via Como.

Uno di loro, vedendo arrivare gli agenti, si è alzato di scatto e spintonando uno degli operatori si è creato un varco e di è dato alla fuga. E’ nato così un inseguimento a piedi lungo le vie del quartiere, concluso in via Bologna dove, nonostante la vivace resistenza opposta, l’uomo è stato definitivamente bloccato.
Nelle sue tasche, gli agenti hanno trovato e sequestrato un panetto di hashish.
Si tratta di un ventisettenne di origini marocchine, irregolarmente residente in Italia, con numerosi precedenti di Polizia. E’ stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale.

L’uomo il 29 Novembre scorso era rimasto ferito in un incidente stradale mentre veniva trasportato all’aeroporto di Malpensa per essere rimpatriato con la scorta del personale della Polizia di Stato. A seguito delle lesioni riportate, non poteva essere trattenuto presso il CPR e gli era stato quindi intimato di lasciare il territorio nazionale.

Ora, dopo il processo per direttissima, verrà trattenuto al CPR in quanto la condotta adottata dimostra che le lesioni pregresse sono compatibili con il regime di trattenimento.

Leggi anche

12/12/2018

Cross del Malgrà – A Gennaio l’importante prova del circuito campestre del Canavese

Si disputerà il 6 gennaio 2019 la 4° edizione del Cross del Malgrà di Rivarolo Canavese, […]

leggi tutto...

12/12/2018

Torna a Torino Xmas Comics and Games – Sul palco anche Maccio Capatonda

Torna sotto la Mole l’ evento dedicato agli appassionati di fumetti, giochi, giunta alla quinta edizione, […]

leggi tutto...

12/12/2018

A Torino il pimo housing sociale per lesbiche, gay e transgender

5 appartamenti Atc che potranno ospitare fino a 24 persone e  aiutare chi, per ragioni di […]

leggi tutto...