Scontro Appendino-Chiamparino sul Tav – “Sempre contrari e senza dubbi”. “Dire no è una bestemmia”

27/10/2018

CONDIVIDI

Scontro fra istituzioni, in vista dell'acceso consiglio comunale di lunedì

Lunedì 29 ottobre si discuterà in Consiglio comunale l’ordine del giorno M5S contrario alla Torino-Lione. E’ un consiglio che si preannuncia acceso e che ha già suscitato diverse polemiche.

La sindaca Chiara Appendino ha dichiarato nelle ultime ore che la posizione dell’Amministrazione sul Tav è nota da tempo ed è contraria da sempre, senza dubbi.

“Siamo sempre stati contrari alla Tav, la posizione è già nota da tempo” – ha dichiarato la sindaca a margine dell’evento Climathon, maratona di idee sui cambiamenti climatici.
Appendino, che non parteciperà in consiglio per impegni istituzionali a Dubai, ha aggiunto: “Ora la decisione sulla Torino-Lione spetta al governo e spero si arrivi in fretta ad una conclusione”.

Ma la replica a queste parole del presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino riapre lo scontro col Comune:

“Che la Città di Torino, uno dei due poli della connessione con Lione, dica no al collegamento con la Francia mi sembra una bestemmia – ha dichiarato Chiamparino, ripreso dll’Ansa. “Mi auguro che l’ordine del giorno contro la Tav venga respinto o non sia messo al voto. Trovo assurdo che si voti in Consiglio comunale un odg di quella importanza senza chi rappresenta la Città ai massimi livelli. Mi auguro  – conclude – “che il governo, visto che ha dato il via libera alla cosiddetta Tap in Puglia, per rifarsi con i propri elettori non metta sul piatto come agnello sacrificale il no alla Torino-Lione e a altre grandi opere che interessano il Nord”.

Leggi anche

20/01/2019

Il suo cuore smette di battere- Salvato in emergenza al Pronto Soccorso del Mauriziano

E’ stato salvato dai medici direttamente in una saletta del pronto soccorso dell’ospedale Mauriziano, a Torino, […]

leggi tutto...

20/01/2019

Omicidio all’Ex Moi – “Troveremo l’assassino, nessun crimine fermerà lo sgombero”

L’assassinio di Andrew Yamine, nigeriano di 33 anni colpito all’interno delle palazzine ex Moi con un […]

leggi tutto...

20/01/2019

Carabiniere investito da un pusher in bicicletta – Inseguito e arrestato

In sella alla propria bicicletta si spostava agevolmente e incontrava i clienti per spacciare droga. Un […]

leggi tutto...