“Se mi rimpatriate mi uccido” Marocchino si arrampica sulla torretta dell’aeroporto di Torino, è il caos

09/01/2019

CONDIVIDI

L'aereo diretto a Casablanca è decollato con almeno due ore di ritardo, dopo una bonifica per questioni di sicurezza

Ha creato lo scompiglio il gesto eclatante di un migrante marocchino di 29 anni, all’aeroporto Caselle di Torino. L’uomo, ospite del centro di permanenza dello stesso capoluogo piemontese, si sarebbe prima offerto volontario per il rimpatrio, poi ha dato in escandescenze arrampicandosi sulla torretta meteo e minacciando di buttarsi giù: “Se mi rimpatriate mi uccido”.
La polizia è stata così costretta a intavolare con l’uomo una trattativa per farlo scendere. Ma intanto l’aeroporto è rimasto bloccato per oltre un’ora nel pomeriggio.

Un volo in arrivo da Bucarest e uno da Monaco sono stati dirottati all’aeroporto di Genova, mentre l’aereo diretto a Casablanca che doveva caricare a bordo anche il 29enne marocchino è decollato con almeno due ore di ritardo, dopo una bonifica per questioni di sicurezza.
L’uomo è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale.

Leggi anche

17/01/2019

Devastata dai ladri una nota pizzeria di Santa Rita – I timori della titolare

Non è la prima volta nelle ultime settimane che la nota pizzeria Don Pepe, nel quartiere […]

leggi tutto...

17/01/2019

A Torino restano in vigore solo i blocchi livello ‘0’ – Queste le date

Il Comune di Torino informa che fino al girorno di controllo, previsto  lunedì 21 gennaio  rimane […]

leggi tutto...

17/01/2019

Aggredito con un’accetta in pieno centro a Torino – E’ caccia al folle aggressore

Momenti di follia poco dopo mezzogiorno nel pieno centro di Torino, in via Pietro Micca. Secondo […]

leggi tutto...