Sequestrato un circolo privato in via Piossasco – Denunciato il presidente

07/03/2018

CONDIVIDI

Il presidente è stato denunciato per apertura abusiva di locali di pubblico spettacolo e per la mancanza della licenza di agibilità

Durante un’operazione straordinaria sul territorio a cui hanno partecipato gli agenti del Commissariato Dora Vanchiglia, il personale della Divisione PAS, insieme agli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine e al personale del Reparto Mobile di Torino,  un circolo privato di via Piossasco è stato sottoposto a controllo.

All’interno del circolo era in corso una serata con musica e somministrazione di alimenti e bevande. 21 delle 32 persone presenti sono risultate sprovviste di tessera e avevano pagato per accedere al locale.

La somministrazione di alimenti e bevande non era inoltre consentita, perché mancavano le comunicazioni alle autorità competenti da parte del locale, trovato anche sprovvisto del certificato prevenzione incendi.

Infine, gli addetti alla sicurezza presenti all’ingresso non sono risultati iscritti all’albo prefettizio.

Il locale è stato quindi sottoposto a sequestro e il presidente del circolo, un cittadino marocchino di 39 anni, è stato denunciato per apertura abusiva di locali di pubblico spettacolo e per la mancanza della licenza di agibilità.

Leggi anche

21/02/2019

“Volevamo rubare la bandiera del Torino” E’ finisce a sassate fra ultrà granata e dell’Inter

“Volevamo rubare la bandiera granata”.  Sono queste le parole di un tifoso nerazzurro, fermato dalla polizia […]

leggi tutto...

21/02/2019

Importante intervento di Petrarulo (FdI): “Nessun politico alimenti ciò che sta accadendo contro i politici della nostra città”

Importante intervento del consigliere di Fratelli d’Italia Raffaele Petrarulo: in consiglio di circoscrizione 6 ha sottolineato che […]

leggi tutto...

21/02/2019

Vandalizzata la targa di Madre Teresa: FdI: “Lo Stato riprenda il controllo del quartiere Aurora”

Dopo la nuova manifestazione nel quartiere Borgo Aurora, a Torino, arriva l’accusa di Fratelli d’Italia che […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy