“Subito 15 milioni di euro per il recupero della Cavallerizza” – La promessa del Governo

25/10/2019

CONDIVIDI

L'intervento del Mibact, Ministero dei Beni Culturali

Il rogo alla Cavallerizza ha accesso i riflettori sul complesso architettonico di Torino, uno fra i patrimoni storici piu’ importanti  della città.
Dopo l’intervento del premier Giuseppe Conte che due giorni fa ha incontrato a Palazzo Civico la sindaca Chiara Appendino e il presidente della Regione Alberto Cirio, è il Mibact, Ministero per i Beni Culturali a confermare che un aiuto concreto alla città per il recupero della Cavallerizza Reale arriverà presto.

In queste ore fa discutere anche la lettera che l’ex sindaco Piero Fassino ha inviato al Corriere della Sera. In una parte saliente della lettera si legge:

“La sindaca e i 5 Stelle, per pure ragioni elettorali e per pregiudizio, hanno lisciato il pelo degli occupanti assecondando l’idea di chi urlava alla privatizzazione, quando non era così – attacca Fassino, che aggiunge. “ Stanno agli atti mie ripetute dichiarazioni, anche incontrando gli occupanti, che Cavallerizza sarebbe stato il cuore di un grande distretto culturale della città. E negoziammo con il governo i finanziamenti necessari: il Cipe stanziò 15 milioni, 6 dei quali messi a disposizione dal ministro Franceschini per la realizzazione della galleria espositiva sul maneggio. Soldi che, nella assoluta inerzia della città, probabilmente sono stati destinati altrove. Insomma, la giunta Appendino ha perso quattro anni”.

Tuttavia i ‘famosi’ 15 milioni di euro sembrano destinati entro breve tempo alla città.

E’ di queste ore la notizia che al Mibact hanno confermato l’impegno per il complesso della Cavallerizza di Torino, il patrimonio Unesco colpito dall’incendio dei giorni scorsi.

Un complesso già inserito nel piano dei 33 grandi interventi nazionali varato tre anni fa, e che “riceverà quanto prima 15 milioni di euro”, secondo le parole del ministro Dario Franceschini.

Leggi anche

16/02/2020

Torinese di 20 anni muore di anoressia – L’accusa dei genitori “Lo Stato ci ha abbandonato”

La denuncia dei genitori di Lorenzo Seminatore è durissima: “Non ci sono in Italia strutture pubbliche […]

leggi tutto...

16/02/2020

Al via una raffica di cantieri in città – E da domani passerella olimpica dimezzata

Il Comune di Torino informa che in questi giorni diverse strade, passerelle, viadotti e sottopassi cittadini […]

leggi tutto...

16/02/2020

Sbanda con l’auto e si schianta contro il guard rail – Muore una donna di 46 anni

Ancora un tragico incidente lungo le strade del Torinese: alle 3 di questa notte, domenica 16 […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy