Torino 5G – Dal capoluogo piemontese il Progetto pilota che cambierà la mobilità nel 2019

03/11/2018

CONDIVIDI

Una rivoluzione che va oltre la guida autonoma e che riguarda aspetti collettivi di trasporto

A Torino il primo test del progetto pilota che dal 2019 cambierà non solo la mobilità ma anche la connettività delle città italiane: una rivoluzione per la connessione tra auto e infrastrutture cittadine, un passo decisivo per la guida autonoma.

Tim, con la collaborazione del Comune di Torino, ha scelto il capoluogo piemontese: qui sarà lanciata la connessione 5G e installata, grazie alla collaborazione di Ericsson e Politecnico di Torino, la prima antenna 5G ad alta velocità che offrirà collegamenti ultrarapidi, informazioni con la massima precisione sia per chi guida, sia per coloro che lavorano nell’ambito del controllo urbano e della sicurezza.

Gli esperti dicono che il futuro è qui; una rivoluzione che va oltre la guida autonoma e che riguarda aspetti collettivi di trasporto, per persone o per finalità commerciali. Una new mobility che necessita ancora, tuttavia, di nuove regole sul traffico, nuove norme sull’individuazione della responsabilità civile per la parte assicurativa.
Tutti aspetti che dovranno essere presi in considerazione per lo sviluppo di un progetto, già sperimentato a Torino, che potrà cambiare la mobilità a partire dal 2019.

Leggi anche

12/11/2018

Le donne del SI’ TAV ‘snobbano’ la sindaca Appendino – “Prima parliamo con Mattarella”

Continua il botta e risposta fra le promotrici della manifestazione Sì, Torino va avanti’, che ha […]

leggi tutto...

12/11/2018

Tragedia di Ponte Morandi – Un premio assegnato ai Vigili di Torino

“Siamo orgogliosi del senso del dovere e dell’impegno civile che il Corpo della Polizia municipale di […]

leggi tutto...

12/11/2018

Rave party abusivo a Torino – Oltre 70 persone identificate

Sono state identificate in via Cimarosa, all’ angolo con via Bologna, oltre 70 persone che si […]

leggi tutto...