Torino da record – Folla di turisti per le vacanze di Natale

03/01/2019

CONDIVIDI

"E ora anche Leonardo Da Vinci può valorizzare la nostra città"

Torino città d’arte sale sul podio delle città più amate nel periodo delle festività di Natale.

Numeri da record anche per i giorni che vanno da Capodanno all’Epifania e che portano il capoluogo piemontese ad essere una delle mete preferite dai turisti in Italia, superando città come Bologna, Genova e Palermo.
E’ quanto emerge da un’indagine condotta dal Centro studi nazionale di Cna, in collaborazione con Cna Turismo e Commercio, tra gli iscritti alla Confederazione in tutta Italia.
Secondo questo studio nella prima settimana del 2019, i turisti in Italia saranno 9,8 milioni complessivamente: 800mila in più dell’anno scorso, per una crescita dell’8,5%.

La novità dell’anno è proprio Torino che si innalza in classifica e si aggiunge alle tradizionali mete amate dai turisti: Roma, Venezia, Firenze, Milano e Napoli.
Nella particolare classifica Torino ha superato quest’anno Bologna, Genova, Palermo e Pisa.

Puntare sui tesori nascosti della città è il messaggio lanciato dal presidente di Federalberghi Alessandro Comoletti, che si dichiara soddisfatto dei risultati ottenuti negli ultimi anni dalla città:

“L’amministrazione sembra essere ora sulla nostra lunghezza d’onda – ha dichiarato ripreso da La Stampa il presidente di Federalberghi – “Il Capodanno ha avuto un ottimo riscontro, è stato creato un evento che ha fatto da traino. Tutto ciò che è stato fatto va confermato e incrementato, non deve essere solo un avvenimento spot”. Ora ibsogna puntare sulla promozione nell’anno di Leonardo Da Vinci. «È uno dei grandi tesori nascosti che non abbiamo mai saputo sfruttare a livello turistico. Leonardo Da Vinci può valorizzare la città, come anche un altro tesoro che pochi conoscono: abbiamo gli spartiti originali di Vivaldi. Chi sa, anche fra i torinesi, che si tratta di un nostro tesoro?”

Leggi anche

25/03/2019

Ancora un disastro per gli incendi – In pericolo il santuario di Belmonte, patrimonio dell’Unesco

Un nuovo grande incendio boschivo sta devastando la riserva naturale del Sacro Monte di Belmonte, tra […]

leggi tutto...

25/03/2019

Rade al suolo un bosco per fare un noccioleto – Abbattuti ciliegi, pioppi e querce – Denunciato dai carabinieri

E’ stato denunciato dai Carabinieri Forestali di Nizza Monferrato un sessantenne di Mombercelli per aver raso […]

leggi tutto...

25/03/2019

Tragedia piazza San Carlo – Chiesti 14 anni per i componenti della banda dello spray

La Procura di Torino ha chiesto oggi quattro condanne a 14 anni di carcere per i […]

leggi tutto...