“Un plotone di esecuzione contro la Tav” – Nuovo attacco a Toninelli sull’Alta Velocità

06/08/2018

CONDIVIDI

"Assistiamo ad una presa in giro nei confronti degli italiani" - il duro attacco dal portavoce di FI

La Tav è tema scottante, forse quello in cui esiste il maggior divario fra lele due componenti del governo giallo-verde. Il Ministro dei Trasprti Danilo Toninelli si documenterà ancora con una nuova e strutturata analisi dei costi-benefici del progetto.

E mentre esponenti leghisti dichiarano che la Tav si farà, senza se e senza ma, un soggetto fortemente legato al Movimento 5 Selle come Alessandro Di Battista, in “pausa di riflessione” dalle vicende parlamentari, ha pungolato dall’esterno il suo Movimento: “Diciamo un forte No a Tav e Tap” – ha dichiarato nelle ultime ore l’ex parlamentare pentastellato.
Sull’argomento è intervenuto con un duro commento Giorgio Mulè, portavoce dei gruppi di Fi di Camera e Senato, che parla esplicitamente di un plotone di  esecuzione che il Ministro dei Trasporti sta allestendo contro il progetto:

“Chi dovrà fornire al ministro dei Trasporti ‘indeciso a tutto’ Danilo Toninelli gli elementi sull’analisi costi-benefici per capire se vale la pena proseguire o bloccare la Tav? In realtà di analisi che decretano l’assoluta bontà dell’opera il ministro ne ha quante ne vuole, l’ultima assai esaustiva è di appena un anno fa – scrive Mulè in una nota, per poi aggiungere – “Eppure Toninelli vuole la “sua” analisi. E per avere questo si appresta a nominare una commissione di esperti. I nomi circolano da giorni. È bene che si sappia che, se fossimo in un processo, si direbbe che sarebbe inutile celebrarlo perché la sentenza è già emessa. E sarà certamente contro la prosecuzione dei lavori della Tav. Toninelli si appresta a compiere una gigantesca presa in giro per l’Italia e una truffa ai danni degli italiani ammantando di nobiltà una commissione che, se fosse così composta, sarà ne più ne meno che un plotone di esecuzione contro la Tav”.

Leggi anche

19/11/2018

Lotta al Gioco d’azzardo patologico – Dopo nuova legge in Piemonte calo di mezzo miliardo di euro

Sono trascorsi due anni dall’approvazione della legge regionale sul contrasto al gioco d’azzardo patologico. E i […]

leggi tutto...

19/11/2018

Denunciato dentista – Proponeva prezzi molto vantaggiosi ma era abusivo

Era già stato denunciato alcuni mesi fa per lo stesso motivo ma aveva ripreso ad esercitare […]

leggi tutto...

19/11/2018

Black Friday – Inizia l’“orgia” dei consumi. A Torino sconti in anticipo, ma non tutti sono d’accordo

Per godere degli sconti che sanciscono la grande abbuffata commerciale del Black Friday non è necessario […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy