Coronavirus – ‘Costretto’ a chiudere Girarrosti Santa Rita, ma i gestori non ci stanno “E’ un errore”

13/03/2020

CONDIVIDI

La catena ha oltre 50 anni di storia

“C’è un errore nell’interpretazione della legge” è la protesta a Torino dei responsabili della storica catena ‘Girarrosti Santa Rita”. L’ordine è infatti quello di chiudere i punti vendita nel capoluogo piemontese a causa delle restrizioni per il Coronavirus.

Ma i responsabili della catena non ci stanno:
“A quanto pare – ha spiegato all’Ansa il legale della società Carlo Mussa – la polizia municipale ritiene che si tratti di attività di ristorazione e quindi procedono in forza al decreto dell’11 marzo. Ma è un errore. Nei ‘Girarrosto’, con tutte le cautele del caso, i prodotti si preparano e si vendono alla clientela, non si somministrano sul posto”.

Intanto la società ha inviato un messaggio al Comando della polizia municipale di Torino. “Ma finora non abbiamo ricevuto risposta” -. ha aggiunto il legale.

La catena ha oltre 50 anni di storia e una ventina di punti vendita in Italia.

Leggi anche

29/03/2020

Il Piemonte vince la ‘battaglia del pennarello’ – Via libera alla vendita di penne e quaderni

Il Piemonte ha vinto quella che è stata ribattezzata la ‘battaglia del pennarello’. Sarà di nuovo […]

leggi tutto...

29/03/2020

Coronavirus – Spuntano studi legali che spingono a far causa ai medici: “Un’enorme delusione”

Il diffondersi di queste importune (a dir poco) pratiche è stato reso noto dal presidente della […]

leggi tutto...
Motociclista morto

29/03/2020

Donna muore sbattendo la testa, ma salva un’altra vita – Il trapianto dei suoi organi salva una persona

Una donna di 67 anni di Chivasso era stata ricoverata in gravi condizioni per una caduta […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy