Coronavirus, il Piemonte riparte – Oltre alle scuole riaprono cinema e musei. La situazione

01/03/2020

CONDIVIDI

Lunedì mattina il presidente della Regione incontrerà anche i rappresentanti del mondo economico piemontese

Si riparte e si ritorna gradualmente alla normalità. Lo ha deciso il presidente del Consiglio dei Ministri, seppur con una serie di indicazioni operative che saranno rese note nel decreto del Governo che verrà pubblicato nella giornata di oggi, domenica, 1 Marzo, sulla Gazzetta Ufficiale.

Da lunedì riapriranno musei, cinema, piscine, attività sportive e si potranno nuovamente svolgere eventi e manifestazioni.
A comunicarlo il presidente della Regione Cirio, secondo il quale così il Piemonte riparte con prudenza, buon senso e cautela, anche perché alcuni territori confinano con la Lombardia, ma si può cominciare a tornare alla normalità e cercare di mettersi alle spalle paure e timori, sanitari, sociali ed economici legati al Coronavirus.

E lunedì mattina il presidente della Regione incontrerà anche i rappresentanti del mondo economico piemontese. Una convocazione straordinaria per analizzare le ripercurssioni create dall’emergenza Coronavirus e le strategie di rilancio. Sarà un’occasione per parlare anche del Piano della Competitività che verrà presentato il 13 marzo, al quale si aggiunge un nuovo capitolo dedicato alle misure per sostenere il Piemonte in questo difficile momento. E’ infatti necessario stanziare risorse aggiuntive per un piano straordinario di promozione.

Leggi anche

29/03/2020

Il Piemonte vince la ‘battaglia del pennarello’ – Via libera alla vendita di penne e quaderni

Il Piemonte ha vinto quella che è stata ribattezzata la ‘battaglia del pennarello’. Sarà di nuovo […]

leggi tutto...

29/03/2020

Coronavirus – Spuntano studi legali che spingono a far causa ai medici: “Un’enorme delusione”

Il diffondersi di queste importune (a dir poco) pratiche è stato reso noto dal presidente della […]

leggi tutto...
Motociclista morto

29/03/2020

Donna muore sbattendo la testa, ma salva un’altra vita – Il trapianto dei suoi organi salva una persona

Una donna di 67 anni di Chivasso era stata ricoverata in gravi condizioni per una caduta […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy